Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fatto richiesta alla ministra dell’Interno Luciana Lamorgese di un piano di impiego straordinario delle forze dell’ordine sul territorio per far rispettare l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Il governatore ieri ha firmato l’ordinanza 72 che prevede da subito e fino al 4 ottobre l’uso del dispositivo sempre, anche all’aperto, per tutta la giornata, su tutto il territorio regionale.

De Luca sollecita la titolare del Viminale a “comunicare il piano, in quanto come più volte segnalato, ogni misura sarà vana se non sarà assicurato un capillare controllo sul territorio in ordine all’osservanza delle prescrizioni volte al contenimento dei contagi”. “Si rinnova pertanto la richiesta – ha scritto il Presidente – di un impegno straordinario delle forze dell’ordine in campo e di un incremento numerico delle stesse, indispensabili all’efficacia delle attività di controllo inerenti all’emergenza”.

🔴COVID-19, DE LUCA SCRIVE AL GOVERNO:"SUBITO UN PIANO STRAORDINARIO PER IL RISPETTO DELLE ORDINANZE"In relazione all'…

Gepostet von Regione Campania am Freitag, 25. September 2020

Contestualmente il governatore, appena rieletto alle regionali del 20 e 21 settembre con quasi il 70%, ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina segnalando la necessità di approntare un piano per evitare spostamenti interregionali degli insegnanti. “Si insiste – ha osservato De Luca – nella richiesta di adozione di ogni atto necessario ad implementare le unità di sostegno da destinare alle scuole della Campania, anche in deroga al regime ordinario, per garantire la continuità didattica degli alunni con disabilità, e si segnala la pressante esigenza, nel contesto epidemiologico che si registra sul territorio regionale e a livello nazionale, di evitare la mobilità interregionale del corpo docente per i rischi di diffusione del contagio ad essa connessa”.

LA SITUAZIONE – Ieri, nell’ultimo bollettino diffuso dalla Regione Campania sull’emergenza coronavirus, i nuovi casi di coronavirus tracciati erano 195 su 6.027 tamponi processati. Palazzo Santa Lucia ha imposto dunque l’obbligo dell’uso della mascherina. Una decisione che non ha trovato il favore del sindaco di Napoli Luigi de Magistris.