Teresa D’Auria, 29enne di Casoria, in provincia di Napoli, aveva forti dolori alla pancia quando l’hanno accompagnata in ospedale. Era il 31 dicembre quando è arrivata all’ospedale San Giovanni di Dio. Poi il primo gennaio è stata dimessa. Poche ore dopo la giovane non c’era più. Un vero dramma per la famiglia e per tutta la comunità che si è stretta intorno al dolore della famiglia.

Terry, così era conosciuta da tutti, era una ragazza dolce e solare. Faceva l’estetista. I dolori alla pancia erano lancinanti e così alla vigilia di Capodanno è andata all’ospedale. Il giorno dopo è stata dimessa ma i dolori continuavano e quindi Terry ha deciso di tornare all’ospedale di Frattamaggiore. È lì che è morta all’improvviso. Secondo quanto riportato dal Mattino, il papà ora sarebbe deciso a fare chiarezza su cosa è accaduto e accertare qualsiasi responsabilità.

Così ha presentato denuncia. Sono in corso accertamenti per comprendere le cause del decesso e l’autorità giudiziaria ha disposto l’autopsia sulla salma, presso l’ospedale San Giuliano di Giugliano. Tutta la comunità è sconvolto per quanto accaduto, tutti conoscevano Terry e si stringono al dolore dei suoi genitori.

“Era una ragazza stupenda, sono sconvolta”, scrive un’utente. “Sarai sempre nel mio cuore”, “ricorderò sempre le risate fatte insieme… sono senza parole. Buon viaggio Terry”. “Una ragazza sempre con il sorriso, sempre disponibile. Riposa in pace angelo bello”. E ancora: “Eri il sole in persona e lo sarai per sempre. Stasera hai ghiacciato il mio cuore, non trovo le parole per descrivere ciò… hai sconvolto tutto”. “Manchi ragazza dagli occhi più dolci del mondo”.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.