Ci pensa la sorella a difendere Cristiano Ronaldo dalle accuse piovute contro di lui dopo la deludente performance di ieri sera, durante la finale di Coppa Italia vinta dal Napoli ai rigori. Contro coloro che accusano il campione portoghese di essere stato poco più di un fantasma in campo, la sorella rispedisce le accuse alla squadra tutta e a chi, leggi Sarri, ha organizzato il gioco.

“Cosa altro può fare? – scrive Elma Aveiro, sorella di Cristiano – Da solo il mio tesoro non fa miracoli. Non capisco come si possa giocare così comunque… Testa alta, di più non potevi fare”.

In tanti sotto lo sfogo della sorella di Cr7 hanno commentato accusando l’allenatore juventino e invitando il campione a tornare a Madrid: “La Juventus – scrive qualcuno – non ti merita”.