Luigi Cortese, coordinatore regionale di Forza Nuova in Piemonte, il segretario cittadino di Torino Alessandro Balocco ed un terzo militante sono stati denunciati dalla Digos di Torino per lo striscione affisso lo scorso 14 novembre fuori dall’Allianz Stadium con scritto “Mario hai ragione, sei un africano”, con i colori delle parole ‘Mario’ e ‘Africano’ scritte in rosso in modo da formare l’evidente insulto razzista.

L’azione era nata a seguito degli insulti lanciati nei confronti dell’attaccante del Brescia Mario Balotelli durante la partita contro l’Hellas a Verona del 3 novembre. L’accusa nei confronti degli indagati è di aver propagandato idee fondate sull’odio razziale. I tre sono stati destinatari anche di un provvedimento di Daspo: non potranno più accedere agli stadi.

Cortese, Balocco ed il terzo esponente di Forza Nuova sono stati incastrati dalle telecamere di videosorveglianza piazzate all’esterno dello stadio della Juventus. Lo striscione era poi stato rimosso nelle prime ore del 13 novembre dalla vigilanza della società bianconera.