Ha ringraziato pubblicamente tutti i cittadini che stanno rispettando la quarantena e poi sarebbe partita per il Trump National Golf Club Bedminster nel New Jersey per celebrare la Pesach, la Pasqua ebraica.

Ivanka Trump e il marito Jared Kushner, rispettivamente assistente e consigliere anziano del presidente Trump, avrebbero violato, secondo il New York Times, la quarantena per festeggiare insieme ai tre figli la festività ebraica.

La notizia sarebbe trapelata da due persone a conoscenza dei piani di viaggio della figlia del presidente americano e della sua famiglia.

Mercoledì scorso, Ivanka avrebbe partecipato a distanza ad almeno due delle chiamate del presidente con i dirigenti aziendali con cui si sta consultando per organizzare la ripartenza delle attività produttive. Inoltre, avrebbe incaricato il suo staff  di lavorare da remoto, se possibile, e di non entrare alla Casa Bianca, se non in caso di assoluta necessità.

La Casa Bianca non ha risposto alle richieste di chiarimento. La vicenda rischia di creare un nuovo imbarazzo all’amministrazione americana. Poche settimane fa l’ingresso del genero del presidente Jared Kushner nella task force per contrastare il coronavirus aveva sollevato non poche polemiche dopo gli scarsi risultati ottenuti fin qui dal genero di Donald Trump.