Il senatore del Vermont Bernie Sanders, in corsa per le primarie democratiche negli Usa ha deciso di interrompere la sua campagna elettorale. Sarà dunque Joe Biden a sfidare Donald Trump alle elezioni presidenziali in programma per il 2020.

“Il percorso verso la vittoria era praticamente impossibile”, ha dichiarato Bernie Sanders confermando il suo ritiro dalle primarie democratiche negli Usa. Il senatore del Vermont si è poi congratulato con Joe Biden, unico candidato dem rimasto in corsa. L’ex vicepresidente è “un uomo molto rispettabile con il quale lavorerò per far avanzare le nostre idee progressiste”, ha aggiunto.

Bernie Sanders “ha messo l’interesse della nazione – e la necessità di sconfiggere Donald Trump – sopra ogni altra cosa” e per questo gli sono grato, ha scritto l’ex vicepresidente Joe Biden, rimasto l’unico candidato in corsa alle primarie Dem negli Usa. “So quanto sia stata difficile per lui e per i suoi sostenitori prendere questa decisione”, ha aggiunto, “insieme sconfiggeremo Donald Trump”.

L’attuale presidente americano non ha perso tempo per lanciare una provocazione agli elettori di Sanders. “Bernie Sanders è FUORI! Grazie a Elizabeth Warren. Se non fosse stato per lei, Bernie avrebbe vinto quasi tutti gli Stati nel Super Tuesday!”. Così il presidente degli Usa Donald Trump su Twitter ha commentato il ritiro dalle primarie dem del senatore del Vermont Bernie Sanders. “E’ finita proprio come volevano i Democratici e il Comitato nazionale democratico, lo stesso del fiasco di Hillary. Il popolo di Bernie dovrebbe venire al Partito Repubblicano”, ha aggiunto.