La Juventus ha fatto sapere dai suoi account social che sarà regolarmente in campo. Domani sera, alle 20:45, i bianconeri saranno allo Stadium di Torino nonostante gli avversari non ci saranno. Il Napoli infatti è stato bloccato dall’Asl Napoli 1: per via della situazione epidemiologica della squadra il club è stato bloccato in isolamento fiduciario. Di fatto facendo saltare il big-match di domani.

Due i calciatori positivi, Piotr Zielinski ed Eljif Elmas, più un collaboratore della società. Abbastanza per far prendere la decisione all’azienda sanitaria. Lunedì altro round di tamponi ai calciatori, ai quali sarà quindi impedito di partire per raggiungere le nazionali. Due i positivi anche in Casa Juventus: due membri dello staff. Squadra in isolamento e match che s’ha da fare, secondo la Vecchia Signora. E invece il Napoli non ci sarà.

Subito dopo la notizia della mancata partenza del Napoli, si è cominciato a parlare di sconfitta a tavolino per gli azzurri. A maggior ragione dopo la comunicazione dei bianconeri che hanno annunciato che saranno regolarmente in campo. A chiarire tutto c’è il comunicato ufficiale n. 51 del 2 ottobre sulle Regole relative a impatto covid-19 Gestione casi di positività e rinvio gare. Un documento che “ha deliberato
di disporre, in via transitoria, eccezionale e limitatamente alla corrente stagione sportiva 2020/2021 – indipendentemente da quanto disposto da altre norme e/o regolamenti applicabili alla singola competizione e fatti salvi eventuali provvedimenti delle Autorità stati o locali nonché della Federazione Italiana Giuoco Calcio – le seguenti regole per le ipotesi di positività al virus Sars-Cov-2 dei calciatori”.

Essendo l’Asl un’autorità locale, il Napoli non perderà 3-0 a tavolino. Sicuramente il caso creerà un precedente e darà il via a una serie di domande proprio sulle norme adottate e sul funzionamento di queste. Per portare avanti la stagione, certo, ma anche per tutelare la salute di lavoratori e atleti del settore. Si ricorda, infine, che la Campania oggi è di nuovo prima tra le Regioni per contagi: 402. Il Piemonte è terzo con 279 nuovi positivi.