Kevin Spacey riparte dall’Italia: film a Torino

Nel 2019 Spacey ha scelto per la prima volta l’Italia come luogo dove riapparire per la prima volta. Nell’agosto 2019, Spacey ha tenuto la sua prima esibizione pubblica a Roma, dove ha letto una poesia su un pugile che lamentava la perdita della sua gloriosa carriera. Dopo un profilo basso che volontariamente ha deciso di tenere nel corso degli anni, si ritorna a parlare di lui. Infatti il produttore Louis Nero l’ha scelto come attore per il suo film L’uomo che disegnò DioLe riprese inizieranno a giugno a Torino. L’ultima volta che Spacey ha recitato risale al 2018 nel film Biollionaire Boys Club.

Del film non si sa ancora molto né tantomeno della trama. L’ipotesi è che l’attore americano avrà un piccolo ruolo da investigatore in un caso di pedofilia. Alla domanda che il New York Times ha rivolto al produttore Nero riguardante le accuse di violenza sessuale, la risposta è stata: “So solo che è un bravo attore, tutto qui“. Insieme a Kevin Spacey a recitare ci saranno l’attore protagonista, ma anche registra del film, Franco Nero che ha dichiarato a ABC News di essere molto contento che l’attore americano abbia deciso di partecipare al film.

L’attrice protagonista invece è Vanessa Redgrave, moglie di Franco Nero, che ha vinto anche il premio Oscar come miglior attrice non protagonista in Giulia (1978). Lo scenografo è Gianni Quaranta, vincitore dell’Oscar con Camera con vista. Il direttore delle fotografie Vittorio Storaro che ha già conquistato tre volte il premio più ambito del cinema. A concludere il cast ci sono Stefania Rocca, Massimo Ranieri e Milena Canonero con  4 statuette su 9 nomination.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia