Per il decesso di Francesca Romana D’Elia, la modella diciannovenne morta durante un servizio fotografico, si indaga per omicidio colposo. Il pm Alessia Miele, che non ha iscritto alcun nome nel registro degli indagati, vuole fare luce su cosa sia accaduto la mattina del 2 dicembre scorso nel palazzo in viale dei Quattro Venti 166, in zona Monteverde, dove la 19enne di Campagnano di Roma è precipitata per una decina di metri nella tromba dell’ascensore dopo aver sfondato la vetrata di un lucernario nella terrazza condominiale.

La dinamica

Il 2 dicembre scorso, la ragazza ha incontrato il fotografo, un 30enne, con il quale doveva completare un book di immagini. Secondo le dichiarazioni rese dal professionista, interrogato subito dopo la tragedia, i due erano saliti sulla terrazza dello stabile in cui abita il fotografo e avevano utilizzato una sedia bianca, ritrovata effettivamente sul posto e ora posta sotto sequestro, per salire sul lucernaio e raggiungere il tetto del palazzo.

Subito dopo, però, a causa del nubifragio che si è abbattuto sulla Capitale, i due hanno cercato di tornare indietro. Il fotografo è sceso saltando sul muretto, mentre la ragazza, nel tentativo di cercare riparo, è caduta sul lucernario che si è frantumato. Francesca è precipitata nella tromba delle scale del palazzo di sei piani. Per la 19 enne, studentessa all’Istituto di Belle Arti, non c’è stato nulla da fare ed è morta sul colpo.

Il fotografo non risulta indagato dagli inquirenti e ha spiegato alla polizia le ragioni che hanno spinto i due a salire sul terrazzo del palazzo di sei piani. Versione confermata da alcuni testimoni e dalla stessa madre della 19enne, che ha accompagnata la giovane davanti lo stabile.

Le indagini

Adesso sarà nominato un perito per esaminare il materiale sequestrato al fotografo, due hard disk pieni di immagini e video, smartphone e tablet, per capire la dinamica della tragica fine di Francesca Romana.

Gli inquirenti non escludono nessuno scenario. Le indagini, però, a fronte della testimonianza del fotografo, propendono verso una sola direzione: si è trattato di un tragico incidente.

Redazione