A Roma è già scattata la Mourinho mania. Lo Special One in poco meno di due ore ha ridato fuoco e passione ai cuori giallorossi come la vittoria di uno scudetto. E iniziano già a trapelare le prime indiscrezioni sulla vita romana del tecnico portoghese. Mou ha due persone di fiducia che lo seguono da sempre in ogni sua avventura. Un po’ per scaramanzia, un po’ per fiducia delega a loro alcuni dettagli della propria vita. Come la scelta della casa di residenza.

Secondo le prime indiscrezioni Mou nei primi mesi si trasferirà e vivrà all’interno di Trigoria mentre i suoi factotum stanno già scandagliando il mercato immobiliare romano. In pole per andare a vivere c’è sicuramente Casal Palocco: feudo storico dei giocatori giallorossi anche per la vicinanza con Trigoria. Tra le ville attenzionate c’è quella di proprietà di Marco Delvecchio e una di Totti.

Ma c’è un’altra ipotesi al vaglio che, conoscendo Mourinho, potrebbe esser ancora più fattibile: Mou potrebbe andare nello stesso maxiappartamento che era affittato da Spalletti. Ma con una novità: il proprietario possiede l’intero piano e il mister portoghese potrebbe raddoppiare la metratura in uso dal tecnico di Certaldo, un attico spaziale con vista sul Fungo dell’Eur, ed avere una vista a 360° gradi su Roma. In lizza anche il Centro storico anche se la stessa società avrebbe sconsigliato questa location per il traffico romano e l’invasione dei tifosi.

$bp(“Brid_20140102”, {“id”:”26704″,”width”:”16″,”height”:”9″,”video”:”776540″});

Sofia Unica