Ore di apprensione nella sede centrale del comune di Pozzuoli dove uno stagista è risultato positivo al coronavirus. Il giovane, residente a Napoli, lavora da qualche mese all’ufficio tecnico che ha sede nella palazzina 3 al Rione Toiano. E’ stato sottoposto inizialmente a test sierologico, risultato negativo, poi successivamente si è sottoposto all’esame del tampone che ha confermato il contagio.

Si attendono ora i risultati del secondo tampone che verrà effettuato nei prossimi giorni. Intanto, in via precauzionale i responsabili dell’ufficio tecnico hanno disposto, secondo protocollo, la chiusura dell’intero manufatto in cui ha sede l’ufficio per procedere alla sanificazione dei locali, i tamponi per i venti dipendenti del comune che sono stati potenzialmente a contatto con lo stagista e l’autorizzazione a lavorare da remoto, in smart working, a tutto il personale dell’ufficio tecnico. Funzionano regolarmente, invece, tutti gli altri uffici del complesso comunale al Rione Toiano.

DENTISTA POSITIVO – Nei giorni scorsi sempre nel Rione Toiano un dentista è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto riportato CronacaFlegrea.it, il professionista, che ha uno studio in via Cicerone, dopo aver appreso della positività al coronavirus, ha avvisato i propri pazienti che si sono recati al pronto soccorso dell’ospedale Cotugno di Napoli per sottoporsi al tampone.

 

 

Avatar photo