“Oggi siamo a 9 contagi, abbiamo una situazione che non è assolutamente drammatica ma che richiede comportamenti responsabili”.  E’ quanto annuncia il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante la consueta diretta Facebook del venerdì.

Calano dunque i positivi dopo i casi registrati negli ultimi due giorni (29 mercoledì, 16 ieri). “Su questi 9 contagi – ha spiegato De Luca – non abbiamo in pratica nessun nuovo contagio, forse uno. Il resto è il risultato del contact tracing, cioè il tracciamento dei contatti. Quindi a partire da chi era positivo abbiamo ricostruito la catena dei contatti e li abbiamo individuati. L’indicazione che abbiamo dato alle nostre strutture è quella di individuare fino all’ultimo contagio, non nascondere il problema, perchè se lo nascondiamo tra un mese sarà drammatico. Noi dobbiamo individuare oggi tutti i contatti, a costo di far emergere qualche positivo in più, ma dobbiamo stare tranquilli”.

DENTISTA POSITIVO – Intanto c’è apprensione a Pozzuoli, e nello specifico nel Rione Toiano, dove un dentista è risultato positivo al coronavirus. Secondo quanto riporta CronacaFlegrea.it, il professionista, che ha uno studio in via Cicerone, dopo aver appreso della positività al coronavirus, ha avvisato i propri pazienti che si sono recati al pronto soccorso dell’ospedale Cotugno di Napoli per sottoporsi al tampone.

DUE MORTI AL COTUGNO – Dopo il decesso l’ultraottantenne, con patologie pregesse, già emerso nella giornata di ieri, un’altra vittima positiva al coronavirus è stata registrata al Cotugno di Napoli dove nelle ultime settimane il numero dei pazienti affetti da covid-19 è sensibilmente aumentato. A perdere la vita un uomo di 46 anni arrivato in condizioni critiche dal Pronto Soccorso. Entrambi erano ricoverati in terapia sub intensiva.

CONVIVENZA PER 7-8 MESI – “Dobbiamo gestire questa fase di transizione nella quale, avendo aperto tutte le attività economiche, dobbiamo convivere con il coronavirus per 7-8 mesi se non vogliamo chiudere di nuovo tutto” ha spiegato De Luca nel corso della diretta Facebook. “Per convivere è indispensabile avere comportamenti rigorosi, altrimenti ci faremo male e rischiamo di non arrivare neanche a settembre. Dunque è indispensabile ripristinare comportamenti più rigorosi per poter governare in tranquillità questa fase di transizione fino all’arrivo dei vaccini” ha aggiunto.