A informare il personale sanitario della possibilità che la figlia potesse aver ingerito una quantità di sostanza stupefacente è stato il padre. E ora il 33enne è stato denunciato per lesioni personali colpose ed è stato segnalato alla prefettura quale assuntore. La piccola non ha neanche due anni, la scorsa notte è stata portata al pronto soccorso dell’Ospedale Santobono di Napoli. Non è in gravi condizioni.

I carabinieri erano intervenuti presso il nosocomio la scorsa notte. All’alba i Carabinieri della stazione di Giugliano in Campania hanno perquisito l’abitazione dove la piccola vive nel comune in provincia di Napoli. I militari vi hanno rinvenuto e sequestrato 2,3 grammi di hashish. Dopo il ritrovamento il padre è stato denunciato.

Le indagini sono in corso. La bambina sta bene, è stata trattenuta in osservazione questa notte. Non è in pericolo di vita. Prevista dai sanitari una diagnosi di due giorni. La vicenda è stata segnalata ai servizi sociali competenti per territorio.

Avatar photo

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.