L‘Italia si è conquistata la finale degli Europei. Stasera Inghilterra-Danimarca, la seconda semifinale, deciderà la seconda semifinalista della competizione. Anche stasera si giocherà a Wembley, a Londra, come ieri. Gli Azzurri hanno vinto ai rigori dopo l’1 a 1 dei tempi regolamentari. 5 a 3. Decisiva la parata di Donnarumma su rigore di Alvaro Morata e il rigore finale di Jorginho. Una prova di carattere da parte della squadra allenata da Roberto Mancini, che ha subito l’intensità e il gioco della Spagna per tutta la partita.

La finale della competizione – che riporta la data 2020 nel nome (Euro 2020) per via della pandemia da coronavirus che l’anno scorso ha costretto a rinviare tutto il torneo – si terrà domenica 11 luglio nello stadio di Wembley, Londra. Fischio di inizio alle 21:00. Prima la cerimonia di chiusura della manifestazione sportiva itinerante.

Le due squadre (una è l’Italia) si contenderanno la Coppa Henri Delaunay. Allo stadio, per l’ultimo atto della 16esima edizione dei Campionati Europei di Calcio, ci saranno 60mila telespettatori. Il governo di Londra ha infatti allargato la capienza dell’impianto per la parte finale della competizione. Euro 2020 è partito l’11 luglio 2021, dallo Stadio Olimpico di Roma. Prima partita Italia-Turchia, finita 3 a 0. In tutto si sono giocate 51 partite, in undici impianti diversi. La diretta, per i tifosi e appassionati italiani, su Rai1 e su SkySport. Il match sarà disponibile anche in diretta streaming sulle piattaforme Sky Go, Rai Play e Now.

La partita Italia-Spagna in onda su Rai1 ha intanto stravinto gli ascolti della prima serata di martedì 6 luglio, con 17 milioni 414 mila pari a uno share del 67,5%. I tempi supplementari sono stati seguiti da 17 milioni 239 mila telespettatori con il 68,8% di share. I rigori da 17 milioni 353 mila con il 72,6% di share.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.