Quattro partite e quattro successi per gli azzurri di Mancini. Ma anche quattro partite e quattro successi all’Olimpico di Roma, unico stadio italiano scelto per la nuova formula di europei itineranti. Un’iniezione di fiducia e turisti per l’economia italiana ma soprattutto della capitale. Trenta (più uno per la pandemia) anni dopo le Notti Magiche cantate da Gianna Nannini che ci avevano fatto volare nell’altra manifestazione, quella volta il mondiale Italia’90, organizzato tutto in casa, l’atmosfera di quelle serate esaltanti è tornata a coinvolgere tifosi, appassionati e famiglie intere.

SERGIO PAOLANTONI PRESIDENTE FIPE

L’ECONOMIA S’È DESTA

Bar e ristoranti sono tornati a riempirsi di tifosi e turisti grazie alle quattro giornate di Euro 2020 organizzate all’Olimpico di Roma. “Abbiamo dimostrato che insieme alle forze dell’ordine e ad una corretta gestione dei flussi possiamo gestire tutto in sicurezza ed aumentare significativamente i ricavi delle attività che nei mesi passati hanno subito molte perdite. – Ha detto a Il Riformista il presidente Fipe Roma (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) Sergio Paolantoni – Le notti magiche sognando un gol è vero! L’Italia che vince crea entusiasmo, l’entusiasmo crea euforia, e l’euforia crea la voglia di uscire, di andare al ristorante, prendere un aperitivo e stare in compagnia con gli amici. Se tutto questo viene regolato con delle ordinanze fatte, ma anche messe in pratica, sono un insieme di fattori positivi che fanno solo bene al settore”.

BIRRA PERONI INSIEME AGLI AZZURRI

Peroni e la Nazionale di calcio sono due ingredienti di una ricetta unica, i protagonisti di queste emozionanti notti d’estate. Al di là di ogni differenza, oltre ogni diversità, oggi ancora più uniti sotto il segno della bandiera italiana. Nel tifo alle Nazionali siamo tutti uniti e non esistono avversari. Noi crediamo molto in questo valore. La Nazionale di calcio ci fa tifare ed emozionare e c’è più gusto a farlo in compagnia. Per questo abbiamo voluto creare il Peroni Terzo Tempo, il nuovo format in diretta IG sul profilo @birra_peroni che accompagna gli Azzurri nel pre e post partita. Abbiamo inoltre lanciato la challenge #UnaPeroniCon chiedendo alla community di condividere una Peroni Cruda brindando alla Nazionale di calcio e sentendosi uniti oltre ogni differenza. In questo periodo abbiamo notato una crescita nel consumo di birra di quasi il 10%. Nei soli 10 giorni di partecipazione a Casa Azzurri nella fase a gironi della competizione calcistica dell’anno, sono state oltre 12.000 le consumazioni di Peroni Cruda. Una festa grande oltre ogni differenza e stereotipo come solo la Nazionale e Peroni sanno fare” – dice Marina Manfredi, Senior Marketing Manager Peroni.

I RECORD AZZURRI RIMPINGUANO LE CASSE

L’Italia del ct Mancini si è fatta largo dalle macerie degli insuccessi di una serie di gestioni disastrose che hanno portato gli azzurri alla mancata qualificazione ai mondiali, il punto più basso della storia della nazionale e momento di maggior disaffezione degli italiani per la Nazionale. Da quel punto si poteva solo risalire. Trentuno risultati utili consecutivi ed è battuto anche lo storico record di Pozzo che durava da 82 anni. Oggi i numeri parlano chiaro con il passaggio in semifinale la Nazionale ha portato a casa più di venti milioni di euro e ricavi commerciali oltre cento. La gente ha ricominciato a far sentire il proprio calore in piazza, quasi ventimila persone a Casa Azzurri, solo per la fase a gironi. Tutto esaurito davanti ai maxischermi come ai concerti in piazza.

 

Riccardo Annibali