Nell’ottobre del 2020 i ministri dell’Ue decisero di istituire un’autorità europea contro il riciclaggio di denaro sporco e sollecitarono l’Unione ad armonizzare le leggi in merito. Questo per contrastare un fenomeno che nonostante cinque revisioni del relativo quadro giuridico continua a preoccupare per le lacune della legislazione comunitaria dovute alle divergenti applicazioni nazionali e per la mancanza di un organo centrale di vigilanza.

L’Associazione bancaria italiana (Abi) ha proposto Napoli come sede di questa attività antiriciclaggio. Idea subito sostenuta da Matteo Salvini, che ha dichiarato: “La città merita segnali importanti di considerazione e riscossa, dopo anni di malgoverno”. L’Abi ha sollecitato il presidente del Consiglio Mario Draghi affinché porti avanti la proposta nei tavoli competenti, e il leader leghista si dice sicuro che la vicenda “sarà valutata con attenzione dal governo”.

La candidatura di Napoli era stata avanzata ieri dal coordinatore campano della Lega, l’europarlamentare Valentino Grant, ma anche dal candidato sindaco Catello Maresca, che ha indicato il quartiere di Scampia come possibile sede dell’ente. “Scampia potrebbe essere il luogo ideale come sede di un così importante organismo”, ha detto l’ex magistrato. “Siamo il Paese dove operano importanti comunità finanziarie e istituti di alti studi giuridici ed economici, oltre che una magistratura inquirente di primissimo piano sotto il profilo della lotta al riciclaggio di capitali mafiosi. Scampia sarebbe il modo per connotare l’impegno del nostro Paese in tema di legalità e lotta alla accumulazione e reimpiego di capitali mafiosi in attività legali. Un modo anche per ripartire da Scampia come luogo di legalità e non di malaffare. Un organismo attorno al quale costruire il nuovo volto dell’area nord di Napoli, creare indotto e posti di lavoro”.

Napoletano, Giornalista praticante, nato nel ’95. Ha collaborato con Fanpage e Avvenire. Laureato in lingue, parla molto bene in inglese e molto male in tedesco. Un master in giornalismo alla Lumsa di Roma. Ex arbitro di calcio. Ossessionato dall'ordine. Appassionato in ordine sparso di politica, Lego, arte, calcio e Simpson.