Dopo la condanna abnorme a 13 anni e due mesi di carcere e oltre 750 mila euro di risarcimento, associazioni, intellettuali, artisti si mobilitano per Mimmo Lucano. A sostegno dell’ex sindaco di Riace è stata lanciata una raccolta fondi e una manifestazione che si svolgerà giovedì a Roma. «Attenderemo le motivazioni della sentenza e l’esito dei successivi gradi di giudizio, ma la vicenda presenta tutti i contorni di una punizione esemplare per una certa idea di accoglienza dei migranti. E sanziona in modo pesantissimo illeciti, se tali fossero, non “contro” l’umanità, ma “per” umanità», scrive in un appello l’associazione A Buon Diritto, promotrice dell’iniziativa di crowdfunding. «In attesa del processo di appello che – ci auguriamo – saprà restituire equilibrio e misura all’esercizio della giustizia nei confronti del “modello Riace”, qualcosa intanto possiamo fare: aiutare Mimmo Lucano e gli altri condannati a sostenere il peso economico del risarcimento richiesto. E, qualora un successivo grado di giudizio vorrà ricondurre la sanzione a più ragionevoli criteri, destineremo la somma raccolta a progetti di accoglienza in quello stesso territorio», annuncia A Buon Diritto. «Per chi voglia contribuire, ecco i dati: A Buon Diritto Onlus Banco di Sardegna Causale. “Per Mimmo”. IBAN: IT55E0101503200000070333347».

E sotto lo slogan “L’abuso di umanità non è reato”, giovedì 7 ottobre alle ore 17.30, associazioni, rappresentanti del mondo della cultura e della politica danno appuntamento davanti a Montecitorio per una manifestazione dal titolo “Modello Mimmo” promossa, tra gli altri da: Eugenio Mazzarella, Luigi Manconi, Riccardo Magi, Sandro Veronesi e la Rete Io Accolgo con Acli, Caritas, Arci, Cgil, Legambiente, Campagna ero straniero, Saltamuri, Cnca, Centro Astalli, AOI. Al sit in hanno già aderito: Dacia Maraini, Alessandro Bergonzoni, Elena Stancanelli, Maurizio de Giovanni, Michela Murgia, Monica Guerritore, Massimo Cacciari, Vittoria Fiorelli, Erri De Luca, Sonia Bergamasco, Moni Ovadia, Donatella Di Cesare, Francesco Merlo, Mauro Magatti, Fabrizio Gifuni, Ascanio Celestini, Luigi Ferrajoli, Roberto Esposito, Massimo Villone, Paolo Corsini, Roberto Zaccaria, Marino Sinibaldi, Lucio Romano, Luca Zevi, Gad Lerner, Domenico Procacci, Luciana Littizzetto, Vinicio Capossela, Caterina Bonvicini, Teresa Ciabatti, Roberto Sessa, Kasia Smutniak, Carlo Degli Esposti, Nora Barbieri, Paolo Virzì, Alessandro Gassmann, Edoardo De Angelis, Mimmo Paladino, Ferzan Ozpetek, Guido Maria Brera, Edoardo Nesi, Pierfrancesco Favino, Francesca Archibugi, Giovanni Veronesi.