Adesivi per gli spazi da occupare in piedi e segnaposti per quelli a sedere. Su alcuni mezzi dell’Atm, a Milano, è stata installata una nuova segnaletica denominata anti-Covid. Perché volta a far mantenere le distanze di sicurezza  a partire dalla cosiddetta Fase 2, di ripartenza.

La segnaletica è stata applicata sui vagoni della metropolitana, sui pullman e anche sulle banchine, sulle scale e alle fermate degli stessi mezzi pubblici per evitare assembramenti. “Stai qui/Stand here”, recitano gli adesivi rossi incollati al suolo. Mentre sui segnaposti applicati sui sedili si legge: “Non sederti qui/Please don’t sit here”. Sembra così che si potrà occupare un posto posti ogni due vuoti. Negli stessi ambienti si leggono dei cartelli per ricordare le regole per mantenere le distanze e per usare la mascherina (obbligatoria nei luoghi chiusi). Modifiche anche alla frequenza delle corse, soprattutto nelle ore di punta verranno modulate.

Da chiarire come sarà organizzato il trasporto pubblico nella Fase 2. La ministra De Micheli ha detto che il dicastero è al lavoro con i tecnici per stabilire modalità e funzionamenti. A Radio Capital ha assicurato che la riapertura sarà uniforme sul piano nazionale.