Via la mascherina all’aperto. Da oggi cade l’obbligo di indossarla negli spazi aperti ma la sorpresa è che a Roma nessuno o quasi l’ha tolta. Basta fare un giro per la città per accorgersi della situazione. Dalla periferia al centro sono pochissime le persone che tolgono la protezione. Poca informazione o paura? Difficile dirlo fatto sta che i romani non si fidano.

NONOSTANTE IL CALDO

Portare la mascherina con questo caldo è davvero ardua. Ma la paura del virus evidentemente è ancora alta. Al punto che da viale Marconi al centro storico, passando per Ostia e i Parioli tutti ancora indossano i dispositivi. C’è da sottolineare che quasi tutti scelgono per via del caldo le chirurgiche. Fatto sta che il colpo d’occhio è davvero notevole

I VIGILI

“In effetti abbiamo notato che a Roma nonostante la caduta dell’obbligo si continua ad indossare la mascherina anche all’aperto – fanno sapere dal Comando – evidentemente gioca un ruolo chiave anche il fatto che per entrare nei negozi è necessario indossarle, quindi, per evitare questo metti e leva, si sceglie di tenerla indossata.

ZINGARETTI

Da oggi non c’è più l’obbligo delle mascherine all’aperto. «Pian piano stiamo tornando alla normalità ma non dobbiamo assolutamente abbassare la guardia». Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. «La Regione Lazio sta portando avanti una campagna vaccinale senza sosta e i dati ci dicono che siamo sulla strada giusta. Non ce l’ha regalato nessuno: è merito dei sacrifici dei cittadini e della grande squadra della Regione che lavora a testa bassa contro il Covid – aggiunge il governatore -. Abbiamo superato 5 milioni di somministrazioni e quasi 2 milioni di cittadini hanno concluso il ciclo vaccinale. Proprio in virtù dei risultati ottenuti, dobbiamo continuare a rispettare le regole di distanziamento, igiene e dell’uso della mascherina dove previsto. Non abbassiamo la guardia. Insieme riusciremo a sconfiggere definitivamente il Covid», conclude Zingaretti.

Sofia Unica