Alla guida di uno scooter ha travolto un anziano di 75 anni intento ad attraversare la strada ma non sulle strisce pedonali. Grave incidente nel pomeriggio di martedì 26 gennaio a Pianura, periferia ovest di Napoli. Secondo una prima ricostruzione, il 23enne alla guida del motorino (non è chiaro se indossasse o meno il casco) ha travolto il pedone in via Montagna Spaccata in direzione Soccavo.

L’incidente, così come anticipato dal Corriere di Pianura, è avvenuto intorno alle 17. Sul posto sono giunte due ambulanze del 118 che hanno trasferito i due feriti, uno dei quali ha perso molto sangue, al Cardarelli e al Cto. Il 75enne è ricoverato in prognosi riservata mentre il conducente del motorino è stato valutato con un codice giallo.

Il traffico nella zona è rimasto paralizzato per oltre un’ora. Le indagini sono affidate alla sezione Infortunistica Stradale della polizia municipale di Napoli, guidata dal capitano Antonio Muriano. In via di ricostruzione la dinamica del sinistro (e le eventuali responsabilità del 23enne alla guida) avvenuto in una strada dove in passato sono stati diversi gli incidenti gravi, anche mortali, registrati.

La notte di Capodanno di due anni fa morì Anna Sepe, 70 anni, travolta da un’auto mentre, insieme al marito, attraversava via Montagna Spaccata. Da tempo, infatti, i residenti del quartiere napoletano chiedono maggiore sicurezza per fermare l’escalation di incidenti dovuti soprattutto dalla velocità sostenuta e all’assenza, in alcuni tratti, di una adeguata illuminazione. Più volte è stata chiesta l’installazione di dossi o altri dissuasori di velocità.

Giornalista professionista, nato a Napoli il 28 luglio 1987, ho iniziato a scrivere di sport prima di passare, dal 2015, a occuparmi principalmente di cronaca. Laureato in Scienze della Comunicazione al Suor Orsola Benincasa, ho frequentato la scuola di giornalismo e, nel frattempo, collaborato con diverse testate. Dopo le esperienze a Sky Sport e Mediaset, sono passato a Retenews24 e poi a VocediNapoli.it. Dall'ottobre del 2019 collaboro con la redazione del Riformista.