Nozze d’oro festeggiate fianco a fianco, mano nella mano e con la marcia nuziale in sottofondo nella sala di Rianimazione dell’ospedale Murri di Fermo. E’ la storia di Sandra e Giancarlo, 71 e 73 anni, entrambi alla prese con la dura battaglia per sconfiggere il coronavirus.

La foto scattata qualche giorno fa dal personale medico dell’ospedale marchigiano ha fatto il giro del web ed è finita anche su diverse testate internazionali. A raccontare la loro storia d’amore è stato il Resto del Carlino attraverso l’infermiera Roberta Ferretti, la mente della piccola festicciola organizzata in Rianimazione per i due ‘sposini’ dopo aver ricevuto l’ok dal primario Luisanna Cola.

Tutto è durato una decina di minuti alla presenza di medici, infermieri e di cinquanta cuoricini, un piccolo dolce (senza accendere la candelina  per motivi di sicurezza) e la marcia nuziale in sottofondo.

“Sandra ha pianto molto ma non per sé, era preoccupata per suo marito. Lui – racconta l’infermiera – mi raccontava di quanto ancora la amasse, dopo tanti anni, dl tempo passato a guardarla ballare, ancora, solo perché gli piace guardarla e volerle bene. Quando ho scoperto che era il loro anniversario mi sono commossa, ho pensato che dovevano assolutamente festeggiarlo”.

Emozionata anche il primario Luisanna Cola: “Io non ho meriti se non quello di spingere i miei collaboratori sempre a vedere la persona accanto al paziente e a utilizzare l’identità e la biografia come sostegno alla cura. A volte viene fuori il miracolo, come in questo caso”.

Le condizioni di Sandra e Giancarlo sono in miglioramento. Sono quasi alla fine dell’incubo, hanno sofferto molto ma sono usciti dalla rianimazione e presto potranno tornare a casa, insieme.