Non sorridono Matteo Salvini ed Enrico Letta: i loro partiti perdono terreno nel sondaggio Swg del lunedì per il Tg La7, pur restando rispettivamente la prima e la seconda forza politica del Paese. La Lega registra un -0,7% scendendo dal 23,3% della scorsa settimana agli attuali 22,6%. Più basso invece il passo indietro del Partito democratico, che perde lo 0,2 e si porta al 18,8% delle preferenze del campione.

Fratelli d’Italia è il partito che fa registrare il maggior balzo in avanti: la formazione di Giorgia Meloni sembra aver fagocitato l’emorragia di consensi del Carroccio, facendo registrare di contro un +0,6% che vale il sorpasso sul Movimento 5 Stelle e il terzo posto con il 17,7% delle preferenze. Quarti dunque i grillini, che perdono lo 0,1 e si portano adesso al 17,4%. Le prime quattro forze del Paese sono concentrate in poco più di cinque punti percentuali.

A seguire Forza Italia, costantemente quinto partito italiano: perde 0,2 punti e passa al 6,5% delle preferenze, il doppio del suo inseguitore, Azione di Carlo Calenda, fermo al 3,2%. Ancora dietro Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni al 2,5%, mentre i Verdi, con un salto avanti dello 0,3%, superano Italia Viva e Mdp Articolo 1 passando al 2,3%. La formazione di Matteo Renzi scende infatti al 2,2% mentre l’organo politico di Pierluigi Bersani e Roberto Speranza resta al 2%. Chiudono la lista +Europa, in risalita di mezzo punto, all’1,7%, e Cambiamo di Giovanni Toti all’1,3%.