Con l’auspicio che non accadranno più episodi di persone anziane che non sanno come arrivare a un centro vaccinale Covid-19, com’è successo recentemente al signore Antonio, 89enne. Dopo essere stato chiamato per la vaccinazione non sapeva come raggiungere la Mostra d’Oltremare a Napoli. Lui vive a Secondigliano, periferia nord del capoluogo partenopeo, e così ha deciso di recarsi a piedi al vicino commissariato di polizia. Una volta dentro ha spiegato agli agenti la sua difficoltà a recarsi al centro vaccinale di Fuorigrotta. Gli uomini in divisa si sono resi conto della situazione e si sono mobilitati immediatamente per venire incontro all’anziano.

Fortunatamente da sabato primo maggio partirà su tutto il territorio napoletano il progetto “Ti accompagno io“. Per tutti gli over 80 che dovranno raggiungere un centro vaccinale Covid-19 e non avranno nessuno che può accompagnarli non sarà più un problema. L’iniziativa “Ti accompagno io” è stata realizzata dalla Fondazione ANIA in collaborazione con la Cooperativa Radiotaxi Partenope, Associazione Indagini3 e Fondazione UniVerde con il Patrocinio del Comune di Napoli e offre una corsa gratuita di andata e ritorno per chiunque dovrà vaccinarsi.

Aderire all’iniziativa è semplice. Non serve né internet né nessuna tecnologia particolare. Basta semplicemente fare una telefonata al numero 081.0101 specificare l’età e al momento dell’arrivo del taxi dovranno mostrare il documento d’identità e il certificato della conferma dell’appuntamento per il vaccino. La Fondazione ANIA ha messo a disposizione 500 taxi sul territorio napoletano. Inoltre, il progetto non aiuta solo le persone più anziane che devono raggiungere un centro vaccinale ma sostiene anche tutti i tassisti che a causa del Covid-19 si sono ritrovati senza lavoro.

L’iniziativa è partita da Roma e dal primo maggio potranno chiamare un radio taxi per aderire al progetto “Ti accompagno io” anche da Torino, chiamando ai numeri 011-5730 / 011-5737; da Trieste con il numero 040-307730; e da Palermo al numero 091.6878.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia