Per la caduta di una parte della volta della galleria Bertè al centro della carreggiata, è chiuso un tratto dell’A26 in direzione Sud, verso Genova, intorno al km 13, a Masone. È intervenuta la polizia stradale. Prevista l’uscita obbligatoria al casello di Masone. I mezzi pesanti, secondo quanto si apprende, dovranno uscire a Masone, ritornare sull’A7 e prendere la bretella. I veicoli leggeri dovranno prendere il passo del Turchino, interdetto ai camion. Per un’eventuale riapertura, per cui non si conoscono ancora le tempistiche, si attende la messa in sicurezza da parte dei vigili del fuoco.

“Poco prima delle 18.30 – comunica in una nota Autostrade per l’Italia – sull’autostrada A26 Genova-Gravellona Toce è stato chiuso temporaneamente il tratto tra Masone e l’allacciamento con l’A10 in direzione Sud per consentire le operazioni di rimozione di materiali in carreggiata all’altezza del km 13 all’interno della galleria ‘Bertè’. Non sono coinvolti veicoli. Secondo le prime verifiche condotte dai tecnici autostradali, si sarebbe verificato il distacco di una ondulina e di parti dell’intonaco a cui era collegata, le cui cause sono in corso di accertamento”.

Sul luogo dell’evento, sottolinea la nota di Autostrade, sono intervenute le pattuglie della polizia stradale e il personale della Direzione 1° Tronco di Genova di Autostrade per l’Italia. È in corso l’installazione di uno scambio di carreggiata per consentire la riapertura al traffico in doppio senso di circolazione. Per gli utenti che viaggiano con mezzi pesanti e da Alessandria sono diretti verso la riviera ligure si consiglia di immettersi sulla diramazione Predosa-Bettole e successivamente in A7 verso Genova per poi immettersi in A10 verso Savona. Agli utenti che viaggiano su mezzi leggeri, dopo l’uscita obbligatoria a Masone si consiglia di percorrere la strada provinciale 456 del Turchino e rientrare in A10 a Genova Voltri. mad

Il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha convocato con urgenza, per domani alle 10 presso la sede del Mit a Roma, la società Autostrade per l’Italia. La convocazione avviene a seguito dello stacco di parte del soffitto della galleria Berté, nell’autostrada A26 in direzione Genova.