Il tasso di positività cresce al 2,7%, con casi preoccupanti nelle piccole isole di Stromboli e Salina. Ma la spinta ‘green pass’ per i vaccini sembra funzionare e Figliuolo suona la carica: entro luglio sarà immunizzato il 60% degli over 12. È un estate cruciale per l’Italia, divisa tra la risalita dei contagi dovuta alla variante Delta e il rush necessario per coprire quella fascia di popolazione ancora senza una dose di siero anti-Covid.

Al momento sono quasi 65 milioni le dosi totali di vaccini somministrate: il totale delle persone che ha completato il ciclo vaccinale è di 29.820.190, pari al 55,21% della popolazione over 12. “Avevo detto che a fine luglio saremo stati al 60% e ci arriveremo sicuramente. Tutto è subordinato all’arrivo dei vaccini che arrivano in maniera regolare in questo periodo”, rassicura il commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo, intervenuto a Oulx per ricevere il premio ‘Penna al merito’.

Il generale parla di “ultimo miglio da fare” e lancia un appello ai giovani: “Vaccinando i giovani sottraiamo persone che potrebbero comunque ammalarsi, anche con meno effetti gravi, ma soprattutto blocchiamo la circolazione del virus, le mutazioni”. Non è un caso che l’età media dei nuovi contagiati sia ora sotto i 30 anni, con soggetti spesso asintomatici che però rischiano di propagare il Coronavirus verso i soggetti più deboli. Dal Ministero della Salute arrivano dati rilevanti: il tasso di positività è salito al 2,7%, con un aumento dello 0,7% rispetto a ieri.

Sono 4.743 i nuovi casi di contagio registrati in Italia nelle ultime 24 ore e 10 i decessi. In lieve aumento i decessi: 2 vittime in più oggi rispetto a sabato. E ancora: aumentano i ricoverati, che sono 6 in più nei reparti di area critica e 52 in più in quelli ordinari. Il totale dei ricoverati in terapia intensiva è di 178. Nei luoghi di villeggiatura c’è timore per nuovi focolai: sette turisti, in vacanza a Stromboli, alle Eolie, sono risultati positivi al Covid. Si tratta di persone che si trovano già in isolamento.

A Rimini chiusi due locali per balli e assembramenti. Piccolo caso anche per la nave della Marina Militare, l’Amerigo Vespucci, che ha registrato 20 positivi su un totale di circa 360 persone di equipaggio. L’intero personale dell’imbarcazione era completamente immunizzato e le condizioni dei contagiati non destano preoccupazioni. Proprio sull’importanza dei vaccini spinge forte il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: “Voglio fare un appello: vaccinarsi è l’unico modo per uscire dalla crisi sanitaria ed economica. Le dosi ci sono, ora sta a voi cittadini. Se la scelta fosse tra la vita e la morte, nessuno sceglierebbe la morte”.

In 7 giorni si sono vaccinati 350mila ragazzi e, spiega l’esponente M5S al Giffoni Film festival, “il sistema del ‘green pass’ sta funzionando. A livello nazionale i dati oscillano tra il 15% ed il 200% in più”. Il messaggio dall’esecutivo quindi è chiaro: la pandemia non è finita, entro settembre serve un’accelerazione ulteriore per proteggere più persone possibili ed evitare nuove chiusure. Che sarebbero deleterie anche per la nostra economia, in ripresa nel secondo semestre del 2021. (Fonte: LaPresse)

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.