Sono più di 80mila le prenotazioni per il vaccino Covid (circa 85mila, per l’esattezza) arrivate arrivate tra venerdì e sabato sul portale della Regione Lazio. È ‘“l’effetto Green Pass” o “effetto Draghi”, che si è verificato dopo l’annuncio del premier: a partire dal 6 agosto, la certificazione verde sarà necessaria per partecipare a grandi eventi e cerimonie, ma anche per consumare al tavolo in ristoranti e bar al chiuso, accedere a strutture sportive, musei, mostre e parchi tematici. Una vera e propria ‘corsa alla vaccinazione’ prima delle vacanze. I numeri, quasi decuplicati in due giorni, sono stati comunicati dall’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato: “Con questo trend, entro la prima settimana di agosto l’80% dei cittadini del Lazio avrà chiuso il ciclo vaccinale” ha dichiarato. 

Le vaccinazioni nel Lazio 

Mentre il popolo dei ‘no-vax’ sabato 24 luglio è sceso in piazza per protestare- a Roma erano presenti circa un migliaio di persone in piazza del Popolo- nel Lazio è boom di richieste da parte di chi, per varie ragioni, non aveva ancora prenotato la propria dose. C’è però un problema di approvvigionamento delle forniture di vaccini, come sottolineato dallo stesso D’Amato in un’intervista rilasciata a Repubblica: “Abbiamo ancora circa 100mila slot disponibili”. Le vaccinazioni potranno essere effettuate fino al 12 agosto, nella settimana di Ferragosto sarà la volta dei richiami. Dopo, dipenderà dalle consegne: le dosi potrebbero non bastare per soddisfare la domanda, e quindi la vaccinazione essere programmata per settembre. Al momento presso le varie Asl ci sarebbero circa 500mila dosi disponibili. “Anche ad agosto continueremo a ricevere circa 200mila dosi di Pfizer a settimana – ha sottolineato D’Amato nell’intervista – Se avessimo più dosi, faremmo prima, è chiaro“.

Secondo i dati diffusi oggi 25 luglio dalla Regione, è stato raggiunto il tetto di 6,6 milioni di somministrazioni complessive di vaccino; 3 milioni le seconde dosi. Il 63% della popolazione adulta ha quindi completato il ciclo vaccinale.

Il bollettino Covid del 25 luglio

Sono 660 i nuovi casi positivi registrati oggi nel Lazio (-185), su oltre 8mila tamponi (-2036) e oltre 17mila antigenici effettuati, per un totale di oltre 25mila test.  Due i decessi (+2), mentre i ricoverati sono 211 (+15), e le terapie intensive risultano stabili a quota 32. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,9%, mentre considerando anche gli antigenici la percentuale scende al 2,5%.  I casi a Roma città sono 378.

 

Redazione