Un’Estate col botto. Un ritorno in grande stile. Parte l’Estate romana nella Capitale, il programma di eventi che accompagna residenti e turisti dal 30 luglio al 3 ottobre con 65 progetti in tutti i Municipi della Capitale. Lo stanziamento complessivo è di 1.750.000 euro, a cui si aggiungeranno nuovi avvisi pubblici. Il bando è aperto fino al 28 giugno e va a integrare la programmazione triennale. Tra le novità dell’Estate romana 2021 un nuovo modo di intendere la campagna per la manifestazione, che sarà mirata a diffondere la cultura in città. Come immagine guida è stata scelta l’opera di Umberto Prencipe, Nuvole di giugno, datata 1925 nella collezione della Galleria d’arte moderna.
GLI SPAZI
Le superfici destinate alle attività di natura commerciale previste non dovranno essere superiori al 40 per cento della superficie complessiva dedicata ai progetti, fatte salve prescrizioni tecniche di altro tipo a seconda dei luoghi. A oggi sono pronte a partire le attività già previste nel bando 2020-2022 e quelle organizzate dalle istituzioni culturali capitoline, tra cui quelle nelle biblioteche comunali.
EVENTI TOP
Tra gli eventi attesi il Jazz Village Roma a Villa Celimontana, I Giardini della Filarmonica con l’Accademia filarmonica romana. Per il Cinema sotto le stelle torna il Talenti Village. Per gli amanti della letteratura i giardini delle biblioteche romane aprono le porte con sale studio rinnovate. Per il teatro, dalla collaborazione tra Teatro di Roma con l’azienda speciale Palaexpo, si apre una finestra sulla danza con la seconda edizione di Buffalo a cura di Michele Di Stefano, ma iniziative sono in programma anche al Teatro Argentina e all’India, al Torlonia e al Teatro Villa Pamphili come al Globe Theatre.
L’AUDITORIUM CALA GLI ASSI
Tra i grandi nomi della musica all’Auditorium Emma, Niccolò Fabi, Edoardo Bennato, Fiorella Mannoia, Gino Paoli, Nicola Piovani, Piero Pelù, Max Gazzè, Miss Keta, Willie Peyote, Ghemon. Per gli amanti della letteratura arrivano nell’ambito di Libri come Javier Cercas, Emmanuel Carrère, Erica Jong, Manuel Vilas, Zerocalcare, Nicola La Gioia, Edoardo Albinati, Silvia Avallone e molti altri. Il programma completo è disponibile su «www.culture.roma.it».

Carlo Romano