La cantante Arisa al suo rientro dall’avventura di Sanremo dove si è classificata decima con la canzone “Potevi fare di più”, è stata lasciata dal fidanzato. La coppia si doveva sposare il prossimo due settembre. A dare la notizia è stato proprio l’ex fidanzato Andrea Di Carlo, nonché anche manager della cantante che in un’intervista al giornale Oggi spiega la motivazione: “tra noi è finita. Ho fatto tanto per lei, l’ho sempre sostenuta in tutti i modi, ma non mi sento riconosciuto da lei come fidanzato“.

Anche se chiaro e coinciso sembra che il movente principale non sia in realtà la poca riconoscenza della cantante nei confronti dell’ormai ex fidanzato. Ma in realtà, la goccia che ha fatto traboccare il vaso e rompendo tutti gli equilibri della coppia è stata l’intervista che Arisa ha rilasciato a Domenica In quando la conduttrice del programma, Mara Venier, manda in onda un filmato e la cantante commossa non pronuncia il nome del fidanzato.

Al rientro a casa, Andrea lascia Arisa. Se fino alla fine della storia, la relazione della cantante non si è mai trovata sotto i riflettori, ora non si fa altro che parlare di loro. Dalle varie botte e risposte che ci sono state tra i due, sui social ma anche interviste, è evidente che la loro rottura è stata tutt’altro che pacifica.

Andrea in un post scrive: “l’amore è per i coraggiosi ed io lo sono. Quando ami lasci libero chi non è in grado di prendere impegni. Passo e chiuso. #nessunmatrimonio. Bisogna prendere le distanze da chi ti fa apparire come un ologramma senza nome, io non sono Mina, io mi chiamo Andrea“.

Non tarda la risposta di Arisa che decide di rispondere all’ex fidanzato con un intervista rilasciata al Corriere della Sera: “Deve rispettare anche le mie scelte non può dirmi o me, o tutto il resto. Sono una donna molto indipendente e non sono nata per fare quello che voleva lui, per dedicarmi a lui totalmente. Io ho il mio staff, tante persone attorno a me. E lui non voleva “condividermi” con nessuno“.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia