È stata “una giornata importante” davvero. Dopo l’annuncio sui social di una “malattia” non meglio precisata, Fedez si è sottoposto anche a un intervento chirurgico all’Ospedale San Raffaele di Milano. Si era vociferato di un’operazione all’addome, poi è arrivata la conferma direttamente dal cantante: “Settimana scorsa ho scoperto di avere un raro tumore neuroendocrino del pancreas“. Inizia così il post su Instagram di Fedez, 32 anni, che rivela a 48 ore dall’intervento, la sua malattia. “Uno di quelli che se non li prendi per tempo non è un simpatico convivente da avere all’interno del proprio corpo. Motivo per il quale – continua -mi sono dovuto sottoporre ad un intervento chirurgico durato sei ore per asportarmi una parte del pancreas (tumore compreso)”.

L’artista pubblica una serie di foto, insieme alla moglie Chiara Ferragni, dalla stanza dell’ospedale San Raffaele di Milano dove è ricoverato. “A due giorni dall’intervento sto bene e non vedo l’ora di tornare a casa dai miei figli. Ci vorrà un po’“. Poi il ringraziamento ai sanitari: “Grazie ai medici, chirurghi e infermieri che mi sono stati accanto in questi giorni intensi. Un grazie immenso anche per tutti i messaggi di supporto e di positività che mi avete fatto arrivare”.

Il cantante, come appreso dall’AdnKronos, è arrivato ieri al San Raffaele e in serata è stato sottoposto ad una operazione chirurgica. Fedez resterà ricoverato per la fase post-operatoria e verrà sottoposto a ulteriori esami di approfondimento prima di poter tornare a casa. I prossimi giorni saranno infatti fondamentali per definire con precisione il quadro clinico.

“Grazie a mia moglie che è sempre al mio fianco giorno e notte, grazie alla mia famiglia, ai miei amici che hanno fatto di tutto per tenere alto il morale – ha scritto il rapper in una story su Instagram – Grazie alle nostre due stelle che riescono a creare una magia senza nemmeno rendersene conto e a darmi la forza di affrontare tutto questo”.

Per il momento non ci sono altre novità sui profili social dei due. Resta l’ipotesi demielinizazione, che nel 2019 lo stesso cantante aveva raccontato di avere durante una puntata de La Confessione su 9. Una patologia che può annunciare patologie molto gravi. Tuttavia Fedez non ha mai chiarito se questa malattia di cui si sta occupando in questi giorni ha correlazioni con quanto dichiarato anni fa.

La mielina è un tessuto lipoproteico che compone gli strati che isolano le fibre nervose all’interno e all’esterno del cervello. Proprio come l’isolamento di un cavo elettrico, la guaina mielinica consente ai segnali nervosi, che sono impulsi elettrici, di essere condotti lungo le fibre in modo veloce e preciso. Quando la guaina mielinica è danneggiata, gli input non sono trasmessi in maniera efficiente e possono verificarsi danni al sistema nervoso centrale. La demielinizzazione può essere causata da infezioni, ictus, carenze nutrizionali o l’assunzione di farmaci. Ma può anche essere una spia dell’insorgenza di malattie come la sclerosi multipla.

E si rincorrono anche voci e sospetti che riguardano invece un tumore. Una tesi confermata anche dalle parole del rapper durante l’annuncio della malattia: “un problema di salute“ trovato “per fortuna con grande tempismo, che comporta un percorso. Un percorso importante che dovrò fare e che mi sento di raccontare. Non ora, non in questo momento in cui ho bisogno di stringermi alla mia famiglia, ai miei figli”, aveva scritto Fedez. Sappiamo che l’ospedale San Raffaele di Milano è un centro di eccellenza per la sclerosi multipla. Tuttavia il nosocomio è la meta di riferimento per molte altre malattie. Sicuramente lo stesso rapper, appena sarà pronto, darà nuovi aggiornamenti ai suoi fan.

Ad aspettarlo a casa ci sono i figli, Leone e Vittoria, e la moglie Chiara Ferragni. L’influencer su Instagram ha confermato l’operazione in un post per il primo compleanno della figlia Vittoria, postando una foto della famiglia davanti ad una torta rosa: “Buon primo compleanno alla nostra Vittoria. Abbiamo scattato queste foto Domenica, con qualche giorno in anticipo, perché sapevamo che oggi papà sarebbe stato in ospedale (ma sarà presto a casa) . Ti amiamo alla follia patata”, ha scritto sul suo profilo seguito da oltre 26 milioni di persone.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.