Un nuovo scossone per le primarie del Partito Democratico americano. Dopo il risultato deludente del Super Tuesday, dove è rimasto staccatissimo da Joe Biden e Bernie Sanders, il miliardario Michael Bloomberg ha annunciato il ritiro della sua candidatura e il suo endorsement per l’ex vicepresidente di Barack Obama. Una mossa che consolida le chance di Biden di trionfare, rinforzando l’ala centrista del partito che poteva già contare sulla convergenza su Biden della senatrice del Minnesota Amy Klobuchar, dell’ex deputato del Texas Beto O’Rourke e dell’ex sindaco dell’Indiana Pete Buttigieg,

L’ESITO DEL SUPER TUESDAY – Nella notte è andata in scena una vera sorpresa nel Super Tuesday, con l’ex vicepresidente americano Joe Biden che si aggiudica 9 dei 14 stati in cui si votava. L’ex braccio destro di Barack Obama con i risultati della notte si rilancia nella corsa alla Casa Bianca che fino a ieri vedeva Bernie Sanders grande favorito. Biden ha vinto in Texas, Massachusetts (lo stato di casa di Elisabeth Warren, tra le grandi sconfitte del supermartedì) Arkansas, Minnesota, Tennessee, Alabama, Oklahoma, North Carolina e Virginia. Il senatore Bernie Sanders ha vinto in California, Utah, Vermont e Colorado.

Solo quattro stati per il favorito della vigilia Bernie Sanders, tra cui la California, lo stato più popoloso e quindi quello con maggior numero di delegati (415). Sanders che si autodefinisce ‘socialista democratico’ già quattro anni fa sfiorò la candidatura alla presidenza.

I COMMENTI DEI DUE SFIDANTI – “Siamo molto vivi”, “faremo fare i bagagli a Donald Trump”. Così l’ex vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha commentato nella notte i primi risultati delle primarie democratiche del Super Tuesday, ringraziando anche la senatrice del Minnesota Amy Klobuchar, l’ex deputato del Texas Beto O’Rourke e l’ex sindaco dell’Indiana Pete Buttigieg, che gli hanno dato il loro endorsement. Il successo nelle primarie di Biden è “uno dei più grandi ritorni in politica nella storia moderna americana”, ha poi commentato a Cnn la vice responsabile della campagna elettorale di Biden, Kate Bedingfield. “Avete visto una travolgente risposta al messaggio di Biden”. Per lui, ha aggiunto, “la corsa è tenere insieme le persone, unire la gente. Ha portato nella campagna elettorale il messaggio sull’unificazione del Paese”.

Sull’altro fronte Sanders ha invece ricordato come “non si può battere Trump con la solita vecchia politica”. Sanders ha poi elencato una serie di differenze politiche con Biden a proposito di sicurezza sociale, commercio e sicurezza militare.

LA REAZIONE DI TRUMP – “Il grande sconfitto di questa notte, sinora, è Mini Mike Bloomberg”, “700 milioni di dollari gettati al vento e non ha ottenuto altro che il soprannome Mini Mike e la totale distruzione della sua reputazione. Ottimo lavoro Mike!”. Lo ha scritto su Twitter nella notte il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a proposito delle primarie democratiche del Super Tuesday. “Elizabeth ‘Pocahontas’ Warren, assieme a Mini Mike, è la perdente della notte. Non è neanche andata vicino a vincere nel suo Stato del Massachusetts. Bene, ora può sedersi con il marito e bersi una bella birra fresca!”, ha aggiunto.