La Francia elegge il suo nuovo presidente della Repubblica. Sono oltre 48 milioni i francesi chiamati al voto domenica 24 aprile per il secondo turno delle elezioni presidenziali con il presidente uscente Emmanuel Macron favorito per un secondo mandato anche se ma il partito di estrema destra di Marine Le Pen (Rassemblement national) è arrivato così vicino all’Eliseo. Al primo turno il leader de La République En Marche ha incassato il 27,8% dei voti, contro il 23,1% dell’avversaria. L’astensione ha superato il 26%, in aumento rispetto al 2017.

Seggi aperti dalle 8 alle 20 con il dato dell’affluenza registrata alle 17 pari al 62,23%, oltre due punti in meno rispetto al 2017. Le prime proiezioni usciranno subito dopo la chiusura dei seggi. In Francia infatti nessun risultato, anche parziale, né alcun exit poll o sondaggio può essere rilasciato prima della chiusura dell’ultimo seggio elettorale. I trasgressori rischiano una multa di 75.000 euro. Sanzione che non si applica alla stampa estera.

SONDAGGI SU CHI HA VOTATO: MACRON AVANTI – E dai media belgi emerge che Macron viaggia verso la rielezione. Almeno secondo quattro sondaggi d’opinione condotti oggi da quattro istituti francesi e citati da La Libre Belgique, mentre in Francia le operazioni di voto sono ancora in corso. Il presidente uscente sarebbe nettamente in vantaggio con il 55-58% delle preferenze, mentre la sfidante Marine Le Pen raccoglierebbe tra il 42 e il 45% dei voti. Questi sondaggi, spiegano media belgi, sono stati condotti fino alle 17 su internet tra i cittadini che hanno già votato.

VOTI DALL’ESTERO: LE PEN AVANTI – Sempre i media belgi hanno diffuso i primi risultati del voto dei francesi all’esterno. Marine Le Pen ha chiuso in testa il ballottaggio con Emmanuel Macron nel territori francesi di Oltremare. Lo riporta il giornale belga La Libre. La candidata del Rassemblement national avrebbe ottenuto il 69,60% dei voti in Guadalupa, il 60,87% in Martinica, il 60,70% nella Guyana, il 55,42% a Saint-Martin e Saint-Barthélemy, e il 50,69% a Saint-Pierre-et-Miquelon. Emmanuel Macron invece è in testa nella Polinesia francese con il 51,81% delle preferenze.

LA DIRETTA –

21 – LE PEN: “MACRON NON FARA’ NULLA PER RISANARE, ORA LEGISLATIVE” –  “Emmanuel Macron non farà niente per risanare Le fratture presenti nel nostro Paese. La partita non è finita, tra poche settimane ci saranno le elezioni legislative” ha dichiarato Marine Le Pen.

20:50 – MACRON QUARTO PRESIDENTE CON SECONDO MANDATO – Dopo Charles De Gaulle, nel 1966, François Mitterrand, nel 1988, e Jacques Chirac, nel 2002, Macron è il quarto presidente ad ottenere un secondo mandato.

20:40 – DRAGHI: “VITTORIA MACRON SPLENDIDA NOTIZIA PER EUROPA” – La vittoria da parte di Emmanuel Macron nelle elezioni presidenziali francesi e’ una splendida notizia per tutta l’Europa. Italia e Francia sono impegnate fianco a fianco, insieme a tutti gli altri partner, per la costruzione di un’Unione Europea piu’ forte, piu’ coesa, piu’ giusta, capace di essere protagonista nel superare le grandi sfide dei nostri tempi, a partire dalla guerra in Ucraina.Al Presidente Macron vanno le piu’ sentite congratulazioni del Governo italiano e mie personali”. Lo afferma il premier Mario Draghi dopo la vittoria di Emmanuel Ma cron all’Eliseo.

20:29 – LE PEN: “SCONFITTA? NO LA MIA E’ VITTORIA ECLATANTE” – “Sono state due settimane di metodi sleali ma il risultato di oggi, il 43% dei voti, rappresenta comunque una vittoria eclatante. Milioni di nostri compatrioti hanno scelto il cambiamento”. Lo ha detto Marine Le Pen parlando dopo l’esito del ballottaggio delle elezioni presidenziali francesi dove è stata sconfitta da Emmanuel Macron. “Sconfitta? No, questa è una forma di speranza. L’aspirazione al cambiamento non può essere ignorata”.

20: 18 – EXIT POLL: MACRON AL 58%, LE PEN AL 42%, ASTENSIONE AL 28 – La forbice dei primi exit poll si colloca tra il 57,6 e il 58,2% per il presidente Macron e tra il 41,8 e il 42,2% per Marine Le Pen. Il tasso di astensione è il più alto dal 1969, tra il 27,8 e il 29,8%.

20:05 – FESTA AL CAMPO DI MARTE – Al Campo di Marte, il primo exit poll che dà Emmanuel Macron vincitore con un risultato che oscilla fra il 57,6% e il 58,2% dei voti è stato accolto dai fan del presidente-candidato con una esplosione di gioia. “On a gagnè, on a gagnè!”, scandiscono i sostenitori sventolando centinaia di bandiere francesi e europee.

20:05 – MEDIA FRANCESI: “MACRON RIELETTO CON IL 58%” –  I sondaggi all’uscita delle urne danno il presidente uscente al 58%, contro Marine Le Pen che si attesterebbe tra il 41 e il 43%.

19:50 – LE PEN AL PAVILLON – Se Macron ha il suo comitato elettorale a Campo di Marte, ai piedi della torre Eiffel, la rivale Marine Le Pen ha la sua base, dove è giù arrivata, al Pavillon di Armenonville, alle porte di Parigi. Ad attenderla una folla di giornalisti; sarebbero oltre 2mila le richieste di accredito ricevute dall’entourage della leader del Rassemblement national.

19:44 – LE PEN AL VOTO NEL SUO FEUDO – Nel secondo turno delle presidenziali francesi, la candidata Marine Le Pen di Rassemblement National ha votato nella tarda mattinata presso il seggio di Henin-Beaumont, suo feudo elettorale nel nord del paese. Le Pen ha raggiunto a piedi il seggio, accompagnata dal sindaco Briois, salutando e sorridendo ai giornalisti al momento di inserire la scheda nell’urna.

19:22 – SONDAGGIO: ASTENSIONE AL 28% –  E’ stimata al 28% l’astensione al secondo turno delle elezioni presidenziali francesi. E’ quanto sottolinea un sondaggio elaborato da Elabe per Bfmtv e L’Express. Sarebbe il livello più alto dal 1969.

In Italia dati simili si sono registrati già alle politiche del 2018 dove l’affluenza si è attestata al 72,93% per la Camera dei deputati e al 72,99% per il Senato, in calo di circa il 2,3% rispetto alle elezioni del 2013, risultando la più bassa nella storia repubblicana italiana (dal 1948).

19:12 – 1300 GIORNALISTI DA 44 PAESI – Sono 1.300 i giornalisti e cineoperatori provenienti da 44 Paesi accreditati per seguire la serata elettorale di Emmanuel Macron al Campo di Marte, ai piedi della torre Eiffel. Duecento le televisioni accreditate. Macron, che ha votato questa mattina nel suo seggio elettorale nel nord della Francia, a Le Touquet, è tornato a Parigi e seguirà i risultati dei primi exit poll dall’Eliseo. In seguito raggiungerà i suoi sostenitori al Campo di Marte.

ORE 18:30 – AMBASCIATA USA:  RISCHIO VIOLENZA DOPO ELEZIONI – L’ambasciata americana in Francia mette in guardia da eventuali “rischi di terrorismo e di disordini”, ma anche di eventuali “manifestazioni violente”, a partire dalle 20 di questa sera, una volta reso noto il risultato delle elezioni presidenziali. “Manifestazioni spontanee nelle grandi città francesi dopo le ore 20 potrebbero diventare violente” di legge in una nota. L’ambasciata ha quindi invitato i suoi concittadini a evitare i luoghi delle manifestazioni.

Redazione