In piazza Garibaldi, a Napoli, nella notte tra sabato e domenica, un uomo e una donna sono stati sorpresi a praticare sesso orale stesi su una coperta a cielo aperto. È successo proprio davanti al fast food della stazione. In tanti non hanno potuto fare a meno di notare la scena che qualcuno ha anche filmato. Il video è subito diventato virale. Nelle immagini i due, probabilmente due senza fissa dimora, procedono con il loro momento intimo senza curarsi dei passanti, di chi li filma e nemmeno di chi urla. Qualcuno con sconforto dice: “Che degrado”. Il posto dove si sono consumati gli atti osceni è infatti molto trafficato a tutte le ore del giorno e della notte.

“Da tempo Cuori di Sfogliatella ma anche altri commercianti, cittadini, passanti e turisti, ci segnalano e denunciano la situazione disperata dei disperati (massimo rispetto per chi non ha avuto le nostre stesse possibilità) della Stazione Napoli centrale. Questo video, potrebbe essere di qualche mese o anno fa, è stato inviato poche ore fa da un ascoltatore che sostiene, invece, sia stato girato solo qualche giorno fa”, scrive Gianni Simioli della Radiazza postando il video.

Subito è partito lo sdegno e l’irritazione soprattutto da parte dei cittadini della zona che da tempo denunciano il degrado e l’abbandono della zona. “Che vergogna, in questo periodo a Napoli arrivano tanti turisti. Cosa devono trovarsi davanti”, scrive su Facebook un utente. “Questa è solo una piccola parte del degrado che incornicia il nostro quartiere”, dice un’abitante del posto. “È uno schifo assoluto fuori alla stazione, se non fanno sesso sono tutti ubriachi o drogati molestando gli automobilisti in attesa dei parenti. Ho sempre denunciato il degrado che c’è, eppure basterebbero un paio di pattuglie fisse. Questo è il nostro biglietto da visita per chi viene a Napoli”.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.