La variante Delta viaggia più veloce dei messaggi Whatsapp di alcuni studenti romani, tra cui anche diversi minorenni, che sono rimasti bloccati sull’isola greca di Ios, nell’arcipelago delle Cicladi. Le vacanze si trasformano così in un incubo per una comitiva di studenti del liceo Avogadro, a due passi da corso Trieste. Una ragazza, entrata in contatto con un gruppo di giovani toscane incontrate sull’isola, sarebbe risultata positiva e ora il gruppo non riesce a ripartire dall’isola greca bagnata dal mar Egeo, per fare ritorno nella Capitale e ricevere le cure desiderate. A quanto sembra nell’isola quest’anno non avevano approntato i covid-hotel convinti che con la vaccinazione degli abitanti non servisse più, anche se l’isola di Ios non è mai risultata tra le covid-free greche.

Partiti all’inizio del mese per festeggiare il più liberatorio dei traguardi: la maturità. I ragazzi del liceo Avogadro, che ora sono bloccati a Ios, hanno tutti tra i 18 e i 19 anni. Due ragazzi della comitiva raccontano che una delle ragazze è risultata positiva, ma nessuna delle autorità sa indicare come devono comportarsi. Ieri sarebbe stato il loro ultimo giorno nella tanto agognata casa vacanze ed ora invece di lasciarla per tornare a casa hanno avuto l’aut aut dall’host perché aspetta nuovi ospiti. Alcuni dei giovani avevano posticipato la seconda dose del vaccino proprio per partire e festeggiare la maturità e chi aveva completato la profilassi ha ottenuto di potere ripartire. Così come coloro che non erano entrati in contatto stretto con la positiva nelle 48 ore precedenti.

Solo la breve illusione di una vacanza estiva come quelle prima della pandemia per il gruppo. Un tanto sospirato ritorno alla normalità, poi la brutta sorpresa. Alcuni di loro ora hanno un po’ di raffreddore ma, assicurano che è per il forte vento che sforza perennemente l’isola. E se inizialmente erano in 14 ora in Grecia ne sono rimasti bloccati la metà. Il Covid rimane un incubo per i giovani studenti che però non li ha mai fermati dal prendersi qualche rischio come rinviare la seconda dose a costo di partire. Ora che il Covid li ha veramente fermati dovranno fare i conti con tutta un’altra serie di incombenze come capire se le spese del soggiorno extra per la quarantena siano a spese della Grecia, dell’Italia o delle famiglie.

Gianni Emili