Alle 12 aveva raggiunto i seggi per votare alle elezioni regionali e al referendum costituzionale sul tagli dei parlamentari il 12,19% degli aventi diritto. Il dato è stato diffuso dal ministero dell’Interno.

In particolare, le regioni con l’affuenza maggiore sono il Trentino Alto Adige con il 16,22%, il Veneto con il 15,86%, la Liguria con il 15,37% seguita dalla la Toscana con il 14,73% e dall’Emilia Romagana che si attesat attorno al 14,35%.

C’è ancora tempo fino alle 15 di lunedì 21 settembre per votare ma si teme che l’emergenza coronavirus abbia dissuaso molti dal recarsi alle urne. Il dato relativo all’affluenza alle ore 12 è relativo a 5.704 su 7.903. Il dato definitivo è ancora in fase di elaborazione.