Salgono in tre su uno scooter per tentare una rapina. Impugnano la pistola e iniziano a sparare contro un’auto. Ma durante il rocambolesco inseguimento inciampano e cadono rovinosamente. Due di loro sono finiti in ospedale mentre il terzo è riuscito a darsi alla macchia. Fortunatamente è rimasto illeso il conducente dell’auto. Una tentata rapina che per qualche momento è sembrata una scena da film per le vie di Pomigliano d’Arco.

Tutto si è consumato la notte scorsa. In tre, a bordo di uno scooter, hanno iniziato a indirizzare colpi d’arma da fuoco contro l’automobile di un 44enne, non centrandola. Secondo una ricostruzione ancora tutta da verificare, i tre a bordo dello scooter avrebbero puntato l’arma contro l’uomo, in via Napoli, avrebbero poi perso il controllo del mezzo, finendo a terra. Due dei tre sono rimasti feriti, si tratta di 19enni di Acerra già noti alle forze dell’ordine.

I due ragazzi sono stati trasportati al pronto soccorso degli ospedali Cardarelli di Napoli e Santa Maria della Pietà di Nola, non sono in pericolo di vita. Il terzo, prima di dileguarsi, avrebbe esploso alcuni colpi contro l’auto del 44enne. Sul posto sono stati rinvenuti alcuni bossoli ma nessun proiettile avrebbe centrato la vettura. Indagini dei Carabinieri di castello di Cisterna in corso per chiarire la dinamica.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.