Un normale viaggio in Circumvesuviana si è trasformato in un momento di panico per tutti. Durante una corsa serale della Circumvesuviana, all’altezza della stazione di Nola, uno dei dipendenti dell’Eav stava controllando che tutti i passeggeri indossassero le mascherine. Visto un uomo che ne era sprovvisto gli ha intimato di indossarla. Lui di tutta risposta ha tirato fuori la pistola facendo scattare il panico. Poi è scappato. I Carabinieri della stazione di Nola hanno denunciato a piede libero per minaccia grave aggravata un 45enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

Tutto è successo durante una delle corse del rientro serale, quando tutte le carrozze sono piene di persone di ritorno dal lavoro con la Circumvesuviana. Il dipendente dell’Eav stava controllando che fossero rispettate le regole previste dalla normativa anticovid quando ha visto un uomo di 45 anni che ne era sprovvisto. “Indossa la mascherina”, gli ha detto il controllore e lui gli ha risposto tirando fuori una pistola. Subito è scattato il panico tra i presenti. Poi l’uomo è scappato via.

Le immediate indagini da parte dei Carabinieri hanno permesso di individuare il 45enne. Nella sua abitazione l’arma che è risultata essere una pistola a salve priva di tappo rosso. Sequestrato anche un caricatore e 4 cartucce a salve. I Carabinieri della stazione di nola hanno denunciato a piede libero per minaccia grave aggravata un 45enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.