L’ultimo sondaggio Tecnè per le Comunali della Capitale è stato trasmesso nel corso di Quarta Repubblica su Rete 4. Roberto Gualtieri rincorre Enrico Michetti che lo ha staccato di 10 punti, allungando rispetto al precedente sondaggio. Ora il gruppo di voti raccolto dal centrodestra arriva al 36% mentre quello per il centrosinistra si ferma al 26%. Così sono 10 i punti che separano i due candidati mentre nello stesso sondaggio, appena due settimane fa, la differenza era di appena 7 punti percentuali (34 contro 27%). Se Gualtieri perde punti, o ne guadagna meno del suo diretto avversario, sembra comunque che ormai la corsa si decida tra loro due. La sindaca uscente Virginia Raggi appare fuori dai giochi. Stando all’ultimo sondaggio effettuato su un campione rappresentativo di mille persone residenti a Roma, si ferma al 20%. Quarto, ancora sotto, Carlo Calenda al 14%, mentre tutti gli altri insieme raccoglierebbero il 4%.

Diversa la storia per Milano. Beppe Sala, sindaco uscente e lo sfidante di centrodestra Luca Bernardo sono appaiati nella corsa a sindaco.  Secondo gli ultimi sondaggi Tecné la forza elettorale del primo cittadino uscente e candidato di centrosinistra si attesta in una forbice tra 42% ed il 46%. Identica la situazione per Bernardo che recupera i due punti che lo separavano dal sindaco uscente e fa registrare percentuali identiche (tra il 42% ed il 46%). Il candidato del Movimento 5 Stelle – non ancora scelto dai vertici pentastellati – è stimato al 6%, tra il 4 e l’8%. Voti che faranno gola a Sala e Bernardo che quasi sicuramente si contenderanno la vittoria al ballottaggio. Decisamente staccati tutti gli altri avversari che insieme si attestano intorno al 6%. Il campione di riferimento è come quello di Roma: mille residenti a Milano interrogati dal sondaggio tra il 16 e il 19 luglio con un margine di errore sul totale del campione del 3,5%.

Riccardo Annibali