Shannen Maria Doherty è un’attrice statunitense nata a Memphis, il 12 aprile 1971. Shannen è stata protagonista di alcune serie TV negli anni 90 che hanno vantato di un successo mondiale. Tra i vari successi, forse il più memorabile è il ruolo storico che la talentuosa attrice ha avuto in Beverly Hills 90210 in cui interpretava Brenda Walsh, una giovane ragazza del Minnesota che a causa del lavoro del padre si trasferisce proprio a Beverly Hills. Da quel momento Shannen diventa un’icona per tutte le adolescenti dell’epoca, che oltre a sognare una frangetta come la sua, volevano imitarla in tutto e per tutto.

Il primo ruolo importante della sua lunga carriera, però, è arrivato quando era ancora una bambina. Infatti la Doherty è entrata nel piccolo schermo a soli undici anni quando ha interpretato Jenny Wilder per la serie televisiva La casa nella prateria, popolare sia in America che in Europa. Un altro ruolo importante è stato quello di Prue Halliwell nella serie tv Streghe, altra fiction statunitense di grande successo, andata in onda dal 1998 al 2006. Ai provini Shannen si sarebbe presentata per ottenere il ruolo di Piper che però non ottenne. Considerata tra le protagoniste indiscusse del piccolo schermo, nella vita lavorativa di Shannen fanno parte anche diversi film. Inoltre è stata anche conduttrice di un programma americano di 13 puntate Il reality. 

La sua vita non è sempre stata rose e fiori poiché, l’attrice secondogenita del bancario John Thomas e Rose proprietaria di un salone di bellezza, da anni combatte contro un tumore al seno arrivato poco dopo la diagnosi si un’altra malattia, il morbo di Crohn entrambe diagnosticate nel 2015. Nel 2017 Shannen ha annunciato pubblicamente la sua guarigione durata, però, solo tre anni. Purtroppo, durante un’intervista al Good morning America, la stessa Shannen ha dato la triste notizia del ritorno del cancro, ormai al quarto stadio.

Shannen è diventata famosa anche per la sua reputazione di “bad girl” ottenuta dopo l’uscita da Beverly Hills 90210. Durante quegli anni Shannen è stata protagonista di diversi scoop. Si parlò tanto di quando la banca le sequestrò la maggior parte dello stipendio a causa di assegni non coperti firmati in precedenza. O anche quando ha seguito un corso di autocontrollo dopo aver rotto una bottiglia di vetro lanciandola contro il finestrino di una macchina. A seguito di un fermo in stato di ebbrezza venne obbligata a prestare servizio nelle scuole di Los Angeles per parlare ai ragazzi di quanto fosse pericolosa la guida in auto da ubriaca. Se nel suo passato l’attrice cinquantenne è stata associata all’appellativo bad girl, oggi si parla di lei soprattutto per le sue battaglie ambientaliste.

Come il passaggio da bad girl ad ambientalista, un miglioramento del genere l’ha avuto anche nello spettro della sua vita sentimentale. Si è iniziato a parlare di questo durante il matrimonio, ai soli 22 anni, con il cantautore Ashley Hamilton, dove lei si sarebbe presentata in pigiama. Il matrimonio finito dopo sei mesi non è stato diverso  da quello del 2002 con il giocatore di poker Rick Salomon, che si è concluso dopo un anno. Si può dire che Shannen ha trovato l’amore solo nel 2011 quando si sposa con il fotografo Kurt Iswarienko, con il quale è ancora tutt’oggi è sposata.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia