Sono 25.271 i nuovi casi di coronavirus emersi nel bollettino di lunedì 9 novembre. Un dato, quello del primo giorno della settimana, che deve essere sempre rapportato al numero minore di tamponi processati: 147.725 a fronte dei 191.144 del giorno precedente (quando i positivi sono stati 32.616). Un tasso di positività che si mantiene uguale a quello delle scorse 24 ore: 17,1%.

Con questi numeri il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia sale a 960.373. Continua a mantenersi costante il numero dei decessi: le vittime accertate nell’ultimo giorno sono infatti 356, ieri 331, per un totale di 41.750 morti. Le persone guarite sono ben 10.215 per un totale che tocca quota 345.289.

Ad oggi il numero di persone attualmente positive in Italia è di 573.334 con un incremento di 14.698 unità. Negli ospedali nazionali la situazione è la seguente: in terapia intensiva ci sono 2.849 (+110); in degenza ordinaria 27.636 (+1.196).

La regione con più casi resta la Lombardia (4.777), seguita da Campania (3.120), Piemonte (2.876), Veneto (2.223), Toscana (2.244), Lazio (2.153), Emilia-Romagna (2.025), Sicilia (1.023), Puglia (730), Abruzzo (625), P.A. Bolzano (583), Liguria (538), Calabria (443), Sardegna (327), Friuli Venezia Giulia (320), Umbria (314), Marche (262), Valle d’Aosta (201), Basilicata (132), Molise (98).