Questa è poesia, ora conta la prosa“. L’ha liquidata così, in diretta su Rai Tre, ospite di Lucia Annunziata a In Mezz’Ora in Più, la copertina, falsa, de Le Parisien in cui la foto il governatore De Luca, a tutta pagina, è accompagnata dalla didascalia “Le noveau Roi d’Italie“, con tanto di sgrammaticatura, noveau al posto di nouveau.

La bufala è circolata questa mattina sul web. Una notizia che ha destato stupore ma non sospetti. Del resto la notorietà del governatore campano negli ultimi mesi è salita vertiginosamente, tanto da raggiungere Naomi Campbell prima e la tv giapponese poi.

Non è il re d’Italia ma sicuramente è il re della Campania“, dice la giornalista Luzia Annunciata in chiusura di trasmissione, rendendosi conto della bufala. La padrona di casa, anche lei campana, tira per la giacchetta il presidente della Regione che elenca tutte le misure messe in campo dalla sua amministrazione per sostenere le attività imprenditoriali e turistiche.

Finirà che la Campania diventerà la Regione in cui tutti vogliono trasferirsi, ribaltando il paradigma nazionale“, scherza Lucia Annunziata. Ma il governatore è serissimo: “Stiamo preparando una campagna di promozione turistica e ci giocheremo il fatto di non essere stati travolti dal coronavirus e ovviamente, ci giocheremo anche le nostre bellezze”.

La giornalista aggiusta il tiro e rilancia. “Lei aveva capito all’inizio che il discorso della copertina de Le Parisien era uno scherzo che circola sulla Rete, ma per noi, di nuovo io confermo, lei sicuramente non è il nuovo Re d’Italia ma è il Re della Campania”.

Il governatore, la cui ricandidatura alla guida della Regione era stata messa in dubbio qualche mese fa, sorride: il momento è propizio e lo sa. Del resto, l’assist del collega ligure Giovanni Toti, all’altro lato dello spettro politico, ci impiega poco ad arrivare.

Sarebbe stata comunque meritata – dice Toti riferito alla finta copertina – Governare la Campania non è come governare una Regione banale“.