Dopo l’intervista rilasciata domenica 7 marzo a Oprah Winfrey, andata in onda alla Cbs, e le relative accuse di razzismo lanciate dai duchi del Sussex, Harry e Meghan, la regina Elisabetta II si è detta “addolorata” dalle difficoltà che ha affrontato la coppia a Palazzo. In una nota Buckingham Palace ritiene “preoccupanti” tali accuse, prese “molto seriamente” dalla Regina.

“Harry, Meghan e Archie saranno sempre parte della famiglia” si legge nella nota. “L’intera famiglia è rattristata nell’apprendere fino in fondo quanto siano stati difficili gli ultimi anni per Harry e Meghan”. Anche se “alcuni ricordi possono divergere”, verranno “affrontate dalla famiglia privatamente. Harry, Meghan e Archie saranno sempre membri molto amati della famiglia”, è scritto nel comunicato. Le questioni sollevate, in particolare sulla razza, sono ritenute preoccupanti.

Nell’intervista la coppia ha spiegato tutte le motivazioni per le quali ha deciso di separarsi dalla casa reale. Meghan ha detto che prima del matrimonio le cose andavano benissimo, tutti i reali l’avevano accolta con gentilezza e amore, ma non è stato così dopo il matrimonio. La duchessa ha continuato dicendo che l’intervista per lei è stato uno sfogo e un mezzo per difendersi da tutte le accuse che le sono state fatte e successivamente riportate in molti tabloid inglesi che l’hanno descritta come una persona che in realtà non è.

La “goccia che ha fatto traboccare il vaso”, ha detto, è una discussione avvenuta tra Harry e il padre Carlo che “non doveva essere assolutamente fatta”.  La famiglia reale, infatti, era preoccupata che il colore di pelle del loro primogenito Archie, poteva essere troppo “scuro”. Infatti ad Archie gli è stato anche vietato di diventare principe ancor prima di nascere. Il bambino dunque non avrebbe ricevuto nessun titolo reale ma soprattutto non avrebbe ricevuto manco il servizio di sicurezza e questa cosa ha creato molte preoccupazioni a Harry anche a causa del suo passato e di quello che era successo alla mamma Diana. Il principe ha detto che la sua più grande preoccupazione “era la storia che si ripeteva”.

A customer takes a copy of a newspaper headlining Prince Harry and Meghan’s explosive TV interview at a newspaper stand outside a shop in London, Tuesday, March 9, 2021. Britain’s royal family is absorbing the tremors from a sensational television interview by Prince Harry and the Duchess of Sussex, in which the couple said they encountered racist attitudes and a lack of support that drove Meghan to thoughts of suicide. (AP Photo/Frank Augstein)

Dopo questa discussione il loro rapporto si è definitivamente interrotto anche perché dichiara Harry “mio padre smise di rispondere alle mie chiamate. Mi ha tagliato fuori finanziariamente e riesco a vivere grazie all’eredità che mi ha lasciato mia madre. Mi sento davvero deluso, perché ha passato qualcosa di simile. Lui sa come si sente il dolore, e Archie è suo nipote. Lo amerò per sempre e continuerò a far si che una delle mie priorità sia cercare di guarire questa relazione, ma le ferite sono molte”. Meghan ha anche confidato alla sua amica che ha passato un periodo dove aveva pensato che “non voleva più vivere. L’idea era reale, chiara e spaventosa”.

Redazione