Continua a tenere banco il caos rifiuti nella Capitale, tema su cui si giocherà la battaglia elettorale. Oggi Europa Verde è intervenuta sulla questione, tramite una nota del consigliere regionale Marco Cacciatore e la consigliera capitolina Simona Ficcardi, in cui sottolineano la necessità e l’urgenza di un intervento da parte del Campidoglio.

Roma faccia il suo dovere sui rifiuti. Da giorni si rincorrono ipotesi di riapertura di varie discariche della Città Metropolitana come quelle di Colleferro, Magliano Romano e Albano Laziale” evidenziano i due esponenti di Europa Verde. A finire sotto accusa è l’intera gestione, su cui ieri si è espresso anche il governatore Zingaretti, minacciando un intervento con “poteri sostitutivi” da parte della Regione. “Responsabile dell’emergenza è innanzitutto il Comune di Roma, che sfugge costantemente ai propri compiti: non fa raccolta differenziata come dovrebbe, non applica il piano regionale rifiuti, che prescrive la chiusura del ciclo secondo i criteri di autosufficienza e prossimità nel trattamento e nello smaltimento” si legge sulla nota.

Se si cerca una soluzione immediata, si vada verso la raccolta separata dell’organico che potrebbe quasi dimezzare l’indifferenziato di Roma, minimizzando il problema e costituendo il presupposto per una marcia in direzione di un sistema di rifiuti adeguato alla legge e soprattutto alle esigenze della Capitale” concludono Cacciatore e Ficcardi.

Mariangela Celiberti