L’onda lunga del risultato elettorale di domenica 25 settembre continuo a farsi notare nei dati degli ultimi sondaggi elettorali e sulle intenzioni di voto degli italiani.

Ad attestarlo sono le rilevazioni di SWG per il telegiornale di La7 andate in onda nell’edizione serale di lunedì 10 ottobre. Secondo SWG infatti la luna di miele tra gli italiani e Giorgia Meloni prosegue senza affanni: Fratelli d’Italia resta saldamente il primo partito e continua la sua ascesa, salendo al 27,5% con una crescita dello 0,7 rispetto alla scorsa settimana.

Mentre la premier ‘in pectore’ corre, si scava sempre più il solco col suo più immediato inseguitore: il Partito Democratico del segretario dimissionario Enrico Letta cola a picco perdendo oltre mezzo punto in sette giorni, precipitando a quota 17,5 per cento.

Ormai i Dem sono inseguiti a distanza ravvicinata dal Movimento 5 Stelle che, con la sua proposta che punta a rafforzarsi nel campo della sinistra, sta continuando a rosicchiare consensi al PD. Giuseppe Conte e soci possono contare, secondo SWG, sul 17 per cento: solo mezzo punto sotto il risultato dei Dem.

Restano invece stabili o con movimenti di poco conto le altre forze politiche. La Lega di Matteo Salvini torna a risalire di uno 0,1% portandosi all’8,3%, una quota che la pone comunque a quasi 20 punti dagli alleati di Fratelli d’Italia. Stesso discorso o quasi per Forza Italia: gli azzurri di Berlusconi scendono dello 0,2% attestandosi al 7,4 per cento.

L’alleanza tra Azione e Italia Viva, il fronte riformista formato dai partiti di Carlo Calenda e Matteo Renzi, scende a sua volta all’otto per cento nell’ultima settimana.

Dietro tra i partiti minori Verdi-Sinistra Italiana sono al ,8% (-0,2%), +Europa al 3,1% (-0,2%), ItalExit di Gianluigi Paragone 2,4% (+0,2%) e Noi Moderati 1% (-0,2%). Le altre liste raccolgono il 4% complessivo.

Redazione