Si entra finalmente nella nuova fase. Quella in cui diremo addio alle mascherine. Almeno all’aperto. A dare l’annunci0 delle novità è l’assessore regionale alla Sanità, Alessio D’Amato: «Da domani abbassiamo le mascherine all’aperto, è un segnale positivo, ricominciamo dopo un anno e mezzo a conquistare spazi di normalità. Ma non dobbiamo smettere di stare attenti, la guardia deve sempre rimanere alta».

LAZIO AL TOP PER IMMUNIZZATI
«Il Lazio è la prima regione italiana per numero di immunizzati sulla popolazione e in questo momenti nella regione abbiamo un calo dell’incidenza pari a 12,83 ogni 100 mila abitanti, stiamo riconvertendo i posti letto Covid, liberando le terapie intensive e assistiamo a un continuo miglioramento di tutti i parametri», continua D’Amato. «Tutto questo è merito di una campagna vaccinale che prosegue spedita, oggi siamo oltre i 5 milioni di somministrazioni e quasi 2 milioni di cittadini hanno concluso il ciclo vaccinale, per l’8 agosto il 70 per cento della popolazione del Lazio sarà immunizzata. Ma questo risultato è anche frutto dell’attenzione e dell’osservanza delle regole da parte dei cittadini che hanno mostrato un senso civico encomiabile. Il mio invito è di non perdere di vista l’obiettivo, ovvero sconfiggere il Covid e di continuare a rispettare le regole di distanziamento, igiene e anche dell’uso della mascherina dove la situazione lo richiede, portatele sempre dietro. Uniti usciremo da questo periodo così duro», conclude l’assessore alla Sanità del Lazio.

RAGGI: “MA NON ABBASSARE LA GUARDIA”

Da domani tutta Italia sarà in zona bianca e sarà possibile stare all’aria aperta senza mascherine. «È un primo passo importante verso la normalità ma facciamo sempre attenzione e non abbassiamo la guardia». Lo scrive in un post su Facebook, la sindaca di Roma, Virginia Raggi, ringraziando «le donne e gli uomini della polizia locale di Roma Capitale per il prezioso lavoro che svolgono ogni giorno a tutela della sicurezza dei cittadini», conclude la sindaca.

Sofia Unica