La 71esima edizione del Festival di Sanremo parte questa sera. Un’edizione che resterà nella storia per via delle numerose restrizioni e divieti messi in atto per via della pandemia da coronavirus. Niente pubblico, zero eventi esterni, presenza giornalistica ridotta all’osso: ecco le disposizioni prese per questa edizione in piena emergenza covid. Che cosa succederà se però un artista risulterà positivo?

A chiarirlo il vicedirettore di Rai1 e capostruttura del Festival Claudio Fasulo nella prima conferenza per l’evento. Il regolamento è stato appositamente modificato e la fattispecie del ritiro, prevista per “casi di necessità di forza maggiore”, è stata estesa. La modifica:

“Al capitolo Disposizioni Generali e Finali, il paragrafo “Ritiri” viene integrato con un secondo comma e nel nuovo testo vigente complessivamente recita: “Ritiri” – Gli Artisti e le relative Case discografiche, ricevuta la comunicazione della partecipazione alla gara ed effettuata l’iscrizione nei modi previsti dal presente Regolamento, non potranno ritirarsi prima o durante lo svolgimento di SANREMO 2021, salvi i casi di necessità e di forza maggiore.

Rientra tra le predette ipotesi l’obbligo per l’artista di osservare la misura dell’isolamento o della quarantena, prescritta ai sensi dell’articolo 1 del DL 16 maggio 2020 n. 33, come modificato dalla legge di conversione 14 luglio 2020, n. 74, e relativa normativa di attuazione (a titolo esemplificativo e non esaustivo, decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, ordinanze del Ministro della salute)”.

Fasulo aveva spiegato così l’integrazione: “È stata fatta un’integrazione al regolamento: in caso di positività per quello che riguarda i cantanti in gara è stato integrato il passaggio sui ritiri. È stata estesa l’ipotesi alle situazioni di obbligo per l’artista di osservare le misure di isolamento e quarantena. Nel caso in cui un artista sarà positivo al Covid verrà rispettato questo protocollo. Obbligo di quarantena quindi, e ritiro dalla gara.

A preoccupare però anche il caso in cui dovesse risultare positivo anche un membro dell’entourage. “Per i casi di positività, quarantena o coinvolgimento del tracing degli artisti. Se un cantate risulta positivo dovrà ritirarsi, lo stesso se dovesse essere coinvolto nel tracciamento di qualcuno del suo entourage. Applichiamo le norme usate in tutti i posti di lavoro”. Se positivo dovesse invece risultare Amadeus? Il direttore artistico potrebbe essere sicuramente rimpiazzato da Fiorello, sua spalla. I membri dell’orchestra verrebbero invece sostituiti da un collega.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.