Dopo l’annuncio della vittoria di Joe Biden alle presidenziali americane la festa è scoppiata in tante piazze d’America. Un tripudio festante culminato nel primo discorso alla nazione del nuovo presidente e della sua vice. A calcare il palco per prima come vuole il copione è Kamala Harris, la vicepresidente eletta, la prima donna nella storia americana a ricoprire questa carica. Sul palco democratico di Wilmington, nel Delaware, quartiere generale di Biden. “Avete scelto un nuovo futuro per l’America” ha detto subito la Harris, “Voi avete votato e avete consegnato un messaggio chiaro , avete scelto Joe Biden come prossimo Presidente degli Stati Uniti!”. Poi Kamala Harris ha introdotto il tema centrale del messaggio di questa nuova presidenza: l’unità. “Joe è una persona che unisce, che dà sicurezza, un uomo con un cuore grande, un uomo che guiderà questo Paese con amore”.

Prima donna Procuratore Generale della California, prima donna vice presidente degli Stati Uniti, Kamala Harris non ha tardato nel suo discorso della vittoria a parlare di diritti e traguardi di genere: “Penso a mia madre, indiana e immigrata. Penso a tutte le donne nere, latine, bianche, native americane, che lottano e hanno lottato sempre, che sono la spina dorsale di questa democrazia. Penso stasera e sono grata per la loro lotta e per la loro determinazione. Che coraggio che ha avuto Joe Biden ad abbattere le barriere ed a scegliere una donna come suo vice! Ogni bambina – ha detto Kamala Harris – oggi ci osserva e pensa che questo è un mondo che offre delle possibilità. Io lotterò per essere una vicepresidente per tutti gli americani”. Così la prima donna e prima donna afroamericana ad essere stata eletta vice presidente degli Stati Uniti, prima di introdurre il Presidente eletto Joe Biden.

E Joe Biden, l’ex vice di Obama, il candidato alla Presidenza che ha avuto il maggior suffragio popolare di sempre, 74 milioni di voti, ha innanzitutto messo in chiaro: “Il popolo di questa nazione ha parlato ed ha parlato chiaro. Lo dico con umiltà – ha poi aggiunto – io sarò un Presidente che non distinguerà tra il rosso e il blu, sarò un Presidente che vede solo i colori di un’America unita”. Biden ha poi fatto u appello al popolo repubblicano: “Mi rivolgo a chi ha votato per Donald Trump: datemi la possibilità di dimostrare che sarò il Presidente di ogni americano, mettiamo da parte i toni aspri che hanno caratterizzato questa sfida. Evitiamo, rifiutiamo le demonizzazioni, democratici e repubblicani, cerchiamo di collaborare, di lavorare insieme per il bene del Paese: questo vogliono i cittadini”. Biden ha poi parlato di Agenda 2021, con la lotta alla Pandemia e la ricostruzione dell’Economia come primi punti. “È venuto il momento di debellare questa pandemia – ha detto – di combattere il razzismo, di dare a tutti i cittadini una possibilità. L’agenda del 2021 si baserà sulla solidità della scienza, metterò tutto il mio impegno per debellare il covid. Possiamo costruire nuova prosperità, nuove missioni, nuovi obiettivi e nuovi propositi. Credo nell’America delle possibilità – ha poi continuato il Presidente eletto – Dobbiamo andare avanti, credere in un paese che non si arrende, che non lascia nessuno indietro. Un grande Paese dove tutto è possibile se lo faremo insieme!”