Un doppio lutto, due giovani madri uccise dal coronavirus, e la preoccupazione per un’intera famiglia contagiata. Succede a Cardito, in provincia di Napoli, dove il sindaco Giuseppe Cirillo ha annunciato la morte di due concittadine che lottavano contro il Covid-19.

“Oggi, voglio ricordare con voi due giovani donne – scrive in un post Facebook –  Faccio fatica a scrivere queste parole, non è mai facile dare notizie di questo genere. La morte delle due mamme, gettano nello sconforto la nostra comunità, che in pochi giorni si è vista privare di due concittadine, e ci feriscono nell’intimità dell’anima. La prima, scrive il primo cittadino, so chiamava Maria “era una donna giovanissima ed è stata strappata improvvisamente alla vita”.
La seconda vittima, anche lei una giovane mamma, era “già gravemente debilitata per la malattia che stava affrontando, ha dovuto lottare anche contro il virus Covid-19 che non le ha lasciato scampo”.

⚫LUTTO A CARDITO: LA CITTA’ PIANGE LA MORTE DI DUE GIOVANI DONNE⚫Oggi, voglio ricordare con voi due giovani donne….

Gepostet von Giuseppe Cirillo am Donnerstag, 21. Mai 2020

La famiglia di una delle due donne era già risultata positiva al virus qualche giorno fa. Quattro persone ora in isolamento domiciliare.
“A nome mio personale, dell’amministrazione comunale, di tutta la comunità di Cardito – conclude il sindaco -esprimo ai familiari profondo cordoglio e sincera vicinanza per la perdita improvvisa dei propri cari. Affidiamo al buon Dio le nostre due concittadine, siamo convinti che saprà mostrare le sue amorevoli premure anche ai familiari e a quanti stanno soffrendo per la loro scomparsa”.